Il commercio estero non petrolifero di Abu Dhabi raggiunge $ 33 miliardi

Tempo di lettura: 1 minuto

Il valore del estero di merci non attraverso i porti di era di D112,5 miliardi ($ 33 ​​miliardi) entro la fine dei primi sette mesi del 2019, secondo un rapporto dei media.

L’ si colloca in cima ai partner commerciali di Abu Dhabi con un importo totale di Dh5,1 miliardi a luglio, seguita dagli Stati Uniti, Dh1,18 miliardi, Kuwait, Dh950 milioni, e poi dal Giappone, Dh916 milioni, ha riferito l’agenzia di stampa statale Wam , citando le cifre rivelate dal Statistics Center-Abu Dhabi (SCAD).

A livello mensile, il commercio estero di merci non petrolifere attraverso i porti di Abu Dhabi ammontava a circa Dh 7,48 miliardi, in importazioni; Dh4,71 miliardi in e Dh4,755 miliardi in riesportazioni.

I manufatti rappresentavano il 77,4 per cento delle esportazioni totali dell’emirato, per un importo totale di circa Dh26 miliardi. Le esportazioni di alimentari e bevande sono valutate a 3,62 miliardi di Dh.

Le attrezzature e le parti di hanno assorbito il maggior numero di riesportazioni durante i sette mesi dell’anno, 14,51 miliardi di Dh, seguite da beni di consumo, 5,81 miliardi di Dh e articoli di produzione, 5,57 miliardi di Dh.

I manufatti rappresentavano 24,82 miliardi di Dh delle importazioni dell’emirato seguite da attrezzature e parti di trasporto, 13,5 miliardi di Dh, articoli di produzione, 8,53 miliardi di Dh e beni di consumo, 5,98 miliardi di Dh.

Fonte
TradeArabia.com