I Paesi Bassi si uniranno alla missione navale francese Stretto di Hormuz

La forza di difesa della Papua Nuova Guinea attualmente gestisce la base navale di Lombrum su Manus. Dipartimento della Difesa: Sgt W. Guthrie

Tempo di lettura: 1 minuto

I contribuiranno con una nave a una missione navale a guida francese nello per un periodo di sei mesi a partire da gennaio, ha riferito l’ olandese ANP, citando fonti governative.

La Francia ha spinto per un’alternativa di nello Stretto di Hormuz dopo aver escluso l’adesione a una coalizione guidata dagli Stati Uniti per proteggere le e le navi mercantili dalle minacce che l’Iran pone alla nelle vie navigabili strategiche.

Il francese Florence Parly ha detto che l’iniziativa potrebbe iniziare all’inizio del prossimo anno e circa 10 governi europei e non europei si uniranno, in attesa dell’approvazione parlamentare.

Danimarca, Italia e Spagna sono tra i paesi che hanno precedentemente manifestato interesse ad aderire all’iniziativa a guida francese.

La forza marittima a guida europea intende garantire un trasporto sicuro nello Stretto dopo gli attacchi delle petroliere all’inizio di quest’anno che gli Stati Uniti hanno accusato l’Iran.

Fonte