I giornalisti Muckraker

Condividi nei social net

I muckraker erano giornalisti attenti alle riforme nell’era progressista negli Stati Uniti (1890-1920) che esponevano le istituzioni e i leader affermati come corrotti . In genere avevano un vasto pubblico su riviste popolari. Il termine moderno è giornalismo investigativo o giornalismo sui cani da guardia ; i giornalisti investigativi negli Stati Uniti sono spesso chiamati informalmente “muckrakers”.

I muckraker hanno avuto un ruolo molto visibile durante l’era progressista. Le riviste di Muckraking – in particolare McClure dell’editore SS McClure – si sono impegnate sui monopoli aziendali e sulle macchine politiche , mentre cercavano di sensibilizzare l’opinione pubblica e la rabbia verso la povertà urbana , le condizioni di lavoro non sicure, la prostituzione e il lavoro minorile .

La maggior parte dei muckraker ha scritto saggistica, ma spesso anche le esposizioni di fantasia hanno avuto un impatto notevole, come quelle di Upton Sinclair .

Nell’uso americano contemporaneo, il termine può riferirsi a giornalisti o altri che “scavano in profondità per i fatti” o, se usati in modo peggiorativo, a coloro che cercano di provocare scandali.

Il termine è un riferimento a un personaggio del classico Pilgrim’s Progress di John Bunyan , “The Man with the Muck-rake”, che ha rifiutato la salvezza per concentrarsi sulla sporcizia. Divenne popolare dopo che il presidente Theodore Roosevelt fece riferimento al personaggio in un discorso del 1906 ; Roosevelt ha riconosciuto che “gli uomini con i rastrelli di letame sono spesso indispensabili per il benessere della società; ma solo se sanno quando smettere di rastrellare il letame”.

Muckrakers e le loro opere

Samuel Hopkins Adams (1871–1958) – The Great American Fraud (1905), esponeva false affermazioni sui medicinali brevettati

Paul Y. Anderson (29 agosto 1893 – 6 dicembre 1938) è noto soprattutto per le sue notizie su una rivolta di razza e lo scandalo della cupola della teiera .

Ray Stannard Baker (1870–1946) – di McClure’s & The American Magazine

Louis D. Brandeis (1856–1941) – pubblicò i suoi risultati combinati sui monopoli delle grandi banche e delle grandi imprese nel suo libro del 1914 Altri soldi del popolo e come i banchieri lo usano . Successivamente, nominato alla Corte suprema (1916)

Burton J. Hendrick (1870–1949) – “La storia dell’assicurazione sulla vita” Maggio – Novembre 1906 McClure’s

Frances Kellor (1873-1952) – studiò la disoccupazione cronica nel suo libro Out of Work (1904)

Thomas William Lawson (1857–1924) Frenzied Finance (1906) sullo scandalo azionario del rame amalgamato

Edwin Markham (1852–1940) – pubblicò una mostra sul lavoro minorile in Children in Bondage (1914)

Fonte : Wikipedia