Google ha annullato progetto cloud Sharded

Tempo di lettura: 2 minuti

Googlea ha annullato il , chiamato “Regione isolata”, in parte a causa di preoccupazioni geopolitiche. Bloomberg riferisce che la regione isolata avrebbe consentito di offrire servizi cloud in paesi che vogliono conservare e controllare i dati, all’interno dei loro confini.

Secondo due dipendenti di Google che hanno parlato con Bloomberg, il progetto faceva parte di una più ampia iniziativa chiamata “Sharded Google” per creare di elaborazione e dati completamente separate dal resto della rete aziendale.

La ‘regione isolata’ è iniziata all’inizio del 2018 in risposta alle normative cinesi che indicano che le società tecnologiche straniere vogliono entrare nel paese devono costituire una con una società locale, la quale avrebbe il controllo sui dati degli .

La regione isolata doveva contribuire a soddisfare requisiti come questo in e in altri paesi, affrontando al contempo le preoccupazioni relative alla nazionale degli .

Le fonti di Bloomberg hanno affermato che il progetto è stato sospeso in Cina e che il focus è stato reindirizzato verso l’Europa, il e l’Africa, prima che la regione isolata fosse definitivamente cancellata, sebbene Google abbia da allora considerato di offrire una versione più piccola di Google Cloud Platform in Cina.

Dopo che la storia è stata pubblicata per la prima volta, un rappresentante di Google ha detto a Bloomberg che la regione isolata è stata chiusa a causa di “altri approcci che stavamo perseguendo con migliori. La regione isolata era solo uno dei percorsi che abbiamo esplorato per soddisfare questi requisiti. ”

Alfabet, La società madre di Google, ha lanciato Google Cloud come elemento pubblicitario per la prima volta nel suo rapporto sulle entrate del quarto trimestre e dell’intero anno, pubblicato a febbraio 2020. Ha rivelato che il suo tasso di esecuzione è cresciuto del 53,6% nell’ultimo anno a poco più di $ 10 miliardi nel 2019, rendendolo un rivale più formidabile per i concorrenti Amazon e .