Giornalisti autonomi, nuova sentenza equo compenso. La Cassazione si pronuncia

Condividi nei social net

Una recentissima sentenza della Cassazione ha riproposto il tema dell’ del autonomo. Si tratta della di Cassazione, sezione Lavoro, del 1 giugno 2016 n. 11412, che nell’adottare per una collaborazione prestata dal 1995 al 2001 per il gruppo Finegil i parametri nel Tariffario 2007 dell’Ordine, l’ultimo con valore legale, ha dato attuazione ancora una volta alle disposizioni dell’articolo 2233 del civile sui compensi minimi adeguati e decorosi.

Anche la Consulta ribadisce quindi, come il Tar, che l’equo compenso è un diritto di tutti i non subordinati, nessuno escluso.