Ghana, legge sicurezza informatica approvata entro giugno 2020

Tempo di lettura: 2 minuti

La sig.ra Ursula Owusu-Ekuful, ministro delle , ha affermato che sono state messe in atto misure per l’emanazione di una nuova legge sulla entro giugno di quest’anno per disinfettare e salvaguardare il cyberspazio del paese.

Il ministro delle comunicazioni ha dichiarato che il ministero è attualmente in consultazione con le parti interessate per sollecitare i loro contributi, dopodiché un progetto di legge verrà redatto e presentato dinanzi al parlamento per esame.

La legge, ha affermato, una volta approvata rafforzerebbe le agenzie di sicurezza statali incaricate di presentare una richiesta di e registrazioni telefoniche di persone sospettate di violazioni della sicurezza informatica per ulteriori indagini.

Lo ha detto il ministro in un’intervista con i media a margine di un galleggiante organizzato dal Ministero delle comunicazioni e dal National Cyber ​​ di Accra, per sensibilizzare su un uso più sicuro di Internet, in particolare tra bambini e giovani.

Il galleggiante, organizzato con il sostegno del Fondo internazionale per le emergenze dei bambini delle Nazioni Unite (UNICEF), faceva parte delle precedenti del Ministero in occasione della Giornata più sicura di Internet di quest’anno, che viene commemorata l’11 febbraio di ogni anno.

L’onorevole Owusu-Ekuful ha affermato che “abbiamo delle leggi ma dobbiamo rafforzarle. Ad esempio, l’Electronic Transactions Act contiene un po ‘di protezione della sicurezza e altre politiche internazionali a cui abbiamo aderito per chiedere anche di rafforzare le nostre leggi per proteggere i nostri bambini nelle loro interazioni internet e quindi entro giugno di quest’anno, introdurremo una nuova legge sulla sicurezza informatica che conterrebbe disposizioni su interazioni Internet più ampie per dare alle agenzie di sicurezza il potere di ottenere un ordine del tribunale per richiedere i registri telefonici delle persone sospettate di infrangere la legge per ulteriori indagini.

“Attualmente è in fase di redazione e consultazioni con le parti interessate. Abbiamo svolto diverse consultazioni con i servizi di sicurezza, i principali funzionari del servizio pubblico, la magistratura, il procuratore generale, i procedimenti giudiziari, tra gli altri.

” Abbiamo svolto molto impegno con le parti interessate ed è là fuori che le persone possano esprimere i loro commenti, stiamo raccogliendo tutto ciò e speriamo che entro giugno, quel processo di approvazione parlamentare sia completo e possiamo iniziare ad attuare la legge “, ha aggiunto.

Toccando il giorno più sicuro di Internet, la sig.ra Owusu-Ekuful ha affermato che il suo ministero ha intrapreso negli ultimi tre anni diversi programmi di sensibilizzazione per educare i bambini sulle funzionalità dei digitali come i telefoni e i computer che usano, la bellezza dell’esperienza online e i pericoli in agguato là fuori per garantirne la protezione e la sicurezza.

Ha detto che il Ministero ha anche istituito un punto di contatto per aiutare chiunque, in particolare i bambini e i giovani che non erano sicuri delle informazioni che potevano trovare su Internet.

Mentre sollecita i genitori a interessarsi profondamente per proteggere i loro reparti dagli attacchi informatici, il Ministro ha anche avvertito i bambini di diffidare delle informazioni che divulgano quando interagiscono online, in particolare con persone che non avevano familiarità con loro al fine di evitare di cadere vittime del criminale online attività.

Ha anche chiesto al National Cyber ​​ Center di estendere la pubblicità ad altre parti del paese per assicurarsi che raggiungesse un obiettivo nazionale.

Fonte : ghanaweb.com