[Francia – Parigi] Colossus robot antincendio salva Notre-Dame

Tempo di lettura: 2 minuti

Contenere la conflagrazione della cattedrale di Notre-Dame a Parigi è stato uno sforzo eroico di centinaia di persone. Mentre le parti inestimabili della cattedrale di 856 anni sono state distrutte, per fortuna non è stata una perdita completa, e soprattutto non ci sono stati morti. Parte del merito va a Colossus, un robot antincendio telecomandato da 1.100 libbre impiegato dalla Brigata dei di Parigi.

La lotta antincendio in un’antica ha presentato ai soccorritori alcune sfide uniche, spiegate dal funzionario della statunitense Gregg Favre su Twitter in modo piuttosto conciso.

Ci sono alcune cose in cui i vigili del fuoco devono sempre fare i conti con una conflagrazione della grandezza che abbiamo visto a Parigi: trasportare pesanti tubi e strumenti su distanze significative e dentro, intorno a pezzi di struttura pesante che possono essere posizionati in modo precario.

Quando la guglia di Notre-Dame minacciava di crollare, ma c’erano ancora , i pompieri di Parigi hanno deciso di far entrare un speciale robot che si chiama Colossus.

Il Colossus è costruito per resistere a condizioni brutali, azionare una manichetta antincendio, trasportare attrezzi pesanti in un ambiente ostile o trasportare persone ferite. Può essere azionato da quasi 1.000 piedi di distanza e il suo design modulare ne consente la configurazione per diversi lavori.

È lungo circa 5,25 piedi, 2,5 piedi di larghezza e un po ‘meno di 2,5 metri di altezza. È impermeabile, resistente al fuoco e azionato da due motori elettrici alimentati da sei batterie agli ioni di litio. I freni elettromagnetici lo riportano a uno stop.

La persona che lo guida ha alcune opzioni differenti per i controlli, ma sembrano quasi tutte diverse forme di controller.

La scheda tecnica di Colossus dice che il robot può muoversi solo a un modesto 2,2 mph, ma può scavalcare qualsiasi cosa e trasportare più di 1.200 libbre di carico utile.

La macchina è stata realizzata dalla società tecnologica francese Shark Robotics , che sviluppa e produce “veicoli terrestri senza pilota”, potresti anche chiamare droni da guida o robot telecomandati. È stato dimostrato per i media nel 2017, e puoi vederlo in azione in questo clip da France 3 o questo da TF1 .

Fonte