Italia, Faro acceso su alcune banche. Denuncia della Commissione parlamentare

Tempo di lettura: 1 minuto

La presidente della Commissione parlamentare d’inchiesta sul sistema bancario e finanziario, Carla Ruocco, sta ricevendo centinaia di segnalazioni da cittadini alle prese con le rate dei mutui che alcune banche hanno continuato a chiedere, se pur c’è un DL lo vieti.

I titolari di piccole e piccolissime imprese, che costituiscono il 98% del tessuto imprenditoriale del nostro Paese, professionisti, commercianti e tutti coloro che normalmente accedono al credito per la propria attività, sono particolarmente preoccupati di essere segnalati in Centrale rischi come cattivi pagatori”, ha proseguito la Ruocco.

“Per l’80% circa delle persone che hanno scritto – sottolinea la Ruocco – è stato impossibile ottenere quanto previsto dalla legge”. Banche e finanziarie, in un Paese terrorizzato dal , sembrano indifferenti. Al punto che avrebbero continuato a incassare le rate del mutuo del 31 marzo anche in mancanza di liquidità sui conti correnti, “andando così contro le disposizioni di legge”, e dunque aggravando i problemi di liquidità.

La presidente ha chiesto a banche e finanziare di voler provvedere al rimborso di quanto inesigibile o, laddove tecnicamente complesso, agire con immediatezza e segnalare in Centrale rischi l’errore, perché professionisti e imprese non ne abbiano danno.

Fonte : la notizia giornale.it