Facebook, trattamento dei dati degli utenti

Tempo di lettura: 1 minuto

La ha iniziato a fare pressione su a seguito di una serie di fughe di dati degli utenti da parte dell’azienda, in particolare lo scandalo Cambridge Analytica che ha visto i dettagli personali di 87 milioni di utenti presumibilmente lasciati vulnerabili. L’amministratore delegato di è stato interrogato prima del Congresso sullo scandalo e gli sforzi di per impedire che accada di nuovo, ma molti ritengono ancora che l’azienda non abbia fatto abbastanza per proteggere le vaste dei dati degli utenti che hanno accumulato.

Il commissario per la giustizia, Vera Jourova, ha dichiarato: “Ora gli utenti capiranno chiaramente che i loro dati vengono utilizzati dai per vendere annunci mirati”.

Il sito continuerà inoltre a mantenere il contenuto eliminato dagli utenti solo quando richiesto dalle forze dell’ordine per un massimo di 90 giorni.

Fonte