Estonia, Consorzio paesi europei sviluppa veicoli terrestri militari senza pilota

Tempo di lettura: 1 minuto

Il Centro estone per gli investimenti nella difesa ha unito i rappresentanti di , Finlandia, , , e Spagna a Tallinn per firmare un accordo per lo sviluppo di sistemi di terra modulari, noto come MUGS, con finanziamenti del Fondo europeo per la difesa, un’agenzia di l’Unione europea che coordina gli investimenti nella ricerca nel settore della difesa e incoraggia l’interoperabilità tra le forze nazionali.

I paesi chiedono $ 34,1 milioni al FES, con i paesi partecipanti che aggiungono ulteriori fondi.

Il contraente estone della difesa Milrem Robotics, produttore del veicolo senza pilota THeMIS utilizzato dai militari estoni, ha firmato come sviluppatore.

“Abbiamo raggiunto un accordo sui requisiti operativi militari per i terrestri senza pilota”, ha dichiarato a The Baltic Times il Kusti Salm, del Centro estone per gli investimenti nella difesa. “Questo è il risultato di un anno e mezzo e migliaia di ore-uomo di trattative. L’ambizione non è altro che lo sviluppo di un F-16 di sistemi di terra senza pilota.”

La produzione di un senza pilota è stata espressa nel 2018 da PESCO, l’agenzia di e di difesa dell’UE, la cui missione include l’integrazione strutturale delle agenzie di difesa dei 28 membri dell’UE.

PESCO ha richiesto una piattaforma multi-missione in grado di trasportare diversi payload e sensori, capacità di navigazione autonoma cyber-sicura e sistemi di interfaccia di comando e controllo resistenti alla guerra elettronica.

Le attuali unità TheMIS sono sottoposte a test da parte di soldati estoni che comprendono una forza delle in Mali.

Fonte
upi.com