Erdogan s’è incoronato “sultano” della Turchia

Tempo di lettura: 1 minuto

Il Parlamento di Ankara ha approvato la riforma radicale della Costituzione nel Gennaio 2017, con pieni poteri al capo dello Stato, conferendogli il completo controllo sulla Magistratura, la nomina e l’esautorazione dei Ministri e la guida del Governo che non avrà più un Primo Ministro. In questo modo la è divenuta un “” ed è il suo , il quale potrà governare fino al 2029.

Fonte