Emirati Arabi Uniti, Buhais Geology Park

Tempo di lettura: 1 minuto

Il Buhais Geology Park, completato di recente, è piuttosto insolito, ma si colloca bene tra l’aspro desertico di Sharjah, negli . Il si ispira ai fossili presenti sul sito ed è progettato per assomigliare ai ricci di mare fossilizzati.

Il Buhais Geology Park è stato progettato dalla società britannica Hopkins Architects ed è situato nella pianura di al-Madam, un ex fondale marino. Il sito vanta fossili marini di oltre 65 milioni di anni e antichi siti di sepoltura dell’età della pietra, dell’ e dell’età del ferro.

Il progetto consiste in cinque edifici a forma di baccello principale, oltre a un baccello aggiuntivo utilizzato come edificio di servizio aggiuntivo. Sono di dimensioni variabili e sono rifiniti con pannelli in acciaio disposti in modo da conferire loro un aspetto distintivo.

Gli interni del Buhais Geology Park presentano aree espositive che mettono in luce l’interessante geologia della regione. C’è anche un teatro e un caffè che offrono una vista privilegiata.

I visitatori possono esaminare rocce e fossili locali e una serie di display interattivi raffigurano la storia tettonica della zona, come la scomparsa di un oceano precedente e la creazione di catene montuose calcaree.

Il parco è collegato a un sentiero che incoraggia i visitatori a esplorare le vicine montagne e le aree di osservazione, oltre a formazioni rocciose naturali, antichi cimiteri e altre attrazioni.

Il parco geologico di Buhais è stato commissionato dall’autorità per l’ e le di Sharjah. Un altro progetto nelle vicinanze di Hopkins Architects è previsto anche per il completamento nel 2020, chiamato Al Qurum Mangroves & Turtles Interpretive Centre.

Fonte : newatlas.com