Elezioni europee 2019: tutto quello che c’è da sapere

Dal 23 al 26 maggio 2019 i cittadini europei eleggono il prossimo Parlamento europeo. Questo è il momento di far sentire la tua voce. Come? Scoprilo nell’articolo. Molti aspetti relativi alle elezioni, come l’età per poter votare e le modalità per votare dall’estero, cambiano da paese a paese. Ad esempio in Italia i seggi elettorali saranno aperti nella giornata di domenica 26 maggio 2019.

Gli italiani che vivono in un altro paese UE possono votare per il candidato del paese di residenza o per uno delle liste italiane presso i consolati locali previa registrazione. Sul sito web elezioni europee puoi trovare tutte le informazioni necessarie su come si vota, i termini per le registrazioni, le news e i risultati delle elezioni europee 2019.

Le autorità nazionali per le elezioni dispongono delle informazioni aggiornate per ciò che riguarda i dettagli pratici (come gli indirizzi dei seggi elettorali) e per le norme nazionali che disciplinano le votazioni.

Votare alle elezioni europee significa dire la propria sulla direzione che l’Europa dovrà prendere per i prossimi cinque anni per ciò che riguarda il commercio internazionale, la sicurezza, la protezione dei consumatori, la lotta al cambiamento climatico e la crescita economica.

Gli eurodeputati non solo modellano la nuova legislazione ma controllano anche l’operato delle altre istituzioni europee.

Votare significa inoltre dire la propria sulle politiche che influenzano la nostra vita quotidiana.

Fonte