Egitto annuncia nuovo piano Libia dopo crollo offensiva Haftar

Tempo di lettura: 1 minuto

Il presidente egiziano Abdel Fattah El-Sisi ha annunciato, sabato 6 Giugno 2020, una nuova iniziativa per la Libia, affiancata dal comandante orientale della nazione devastata dalla guerra Khalifa Haftar, proponendo un consiglio di leadership eletto e un cessate il fuoco a partire dall’8 giugno 2020.

El-Sisi, accompagnato al Cairo dal capo del parlamento libico orientale Aguila Saleh, ha affermato che il piano prevede un invito a negoziare a Ginevra e all’uscita di tutti i “mercenari ” dalla Libia.

Ha sollecitato il sostegno internazionale all’iniziativa, ha chiamato la “dichiarazione del Cairo” e ha invitato le a invitare le amministrazioni rivali della Libia a est e ovest per i colloqui.

La Libia non ha avuto un’ stabile, da quando il dittatore Muammar è stato rovesciato dai ribelli sostenuti dalla NATO nel 2011. Per più di cinque anni ha avuto parlamenti e governi rivali a est e ovest, con strade spesso controllate da gruppi armati.

L’annuncio di El-Sisi arriva dopo il crollo improvviso di un’offensiva di 14 mesi da parte dell’ nazionale libico di Haftar (LNA) per cercare di prendere il controllo della capitale, .

Fonte locale