Economia, La guerra commerciale globale sta rimodellando il quadro di crescita

Tempo di lettura: 1 minuto

La battaglia tariffaria in corso fra e Stati Uniti e non solo, ha fatto oscillare i numeri nell’ultimo anno, portando le aziende a caricare gli ordini in anticipo. All’inizio di quest’anno, un raro sequestro governativo dell’allora poco conosciuta Baoshang Bank e un salvataggio statale di Jinzhou Bank e Hengfeng Bank hanno riportato in auge le preoccupazioni circa la vera salute di centinaia di piccoli in .

Gli Stati Uniti hanno aggiunto le del 15% il 1 ° settembre su 110 miliardi di dollari di cinesi, compresi acquisti popolari come l’orologio Apple, l’ e le scarpe. Di conseguenza, le degli articoli dalla Cina sono diminuite a settembre e sembra che sia continuato fino a ottobre.

Anche se sta aumentando il numero di fine anno, secondo Barclays la tendenza generale è ancora negativa. Le statunitensi totali sono diminuite a ottobre, toccando il livello più basso dall’inizio del 2018. L’incremento degli inventari e un minore divario commerciale dovrebbero aiutare a sostenere i dati sulla salute dell’.

Barclays ha aumentato la sua stima per la crescita del prodotto interno lordo del quarto trimestre all’1,6% e Amherst Pierpont Securities ha registrato un rialzo fino al 2,7%. I consulenti macroeconomici hanno aumentato il loro tracker del PIL all’1,9% negli ultimi tre mesi dell’anno.

La guerra tariffaria in corso ha spinto di nuovo le aziende ad ottobre, con il deficit commerciale statunitense che si è ridotto al livello più basso in più di un anno. Il calo delle importazioni è in particolare su e .

Fonte