EAU, Hazzaa Al Mansoori: prima missione alla Stazione Spaziale Internazionale

Tempo di lettura: 1 minuto

Il primo degli Emirati, Hazza Al Mansoori , si è lanciato con successo nello a bordo della navicella spaziale russa Soyuz MS-15. L’ astronauta , accompagnato nella missione di Oleg Skripochka e Jessica Meir, è alla sua prima missione degli nel Cosmodrome Baikonur della Stazione Spaziale Internazionale (ISS) in Kazakistan.

Durante la missione, Al Mansoori effettuerà 16 esperimenti scientifici, sei dei quali saranno condotti a bordo della stazione spaziale.

“Il nostro Paese ha fatto un passo da gigante verso l’implementazione della visione della nostra leadership. Questa missione riflette la capacità degli Emirati di intraprendere missioni ambiziose che supportano lo sforzo globale per creare un futuro migliore per l’umanità e sviluppare soluzioni per le sfide attuali e future “, ha dichiarato Sua Eccellenza Dr. Ahmad Belhoul Al Falasi, Ministro aggiunto per l’istruzione superiore e Competenze avanzate e presidente dell’ degli Emirati Arabi Uniti.

“Questo è un momento storico per il settore spaziale degli Emirati Arabi Uniti in quanto segna l’inizio di una nuova fase di crescita in cui sta emergendo come leader globale in molti campi.”

Se lo hai perso, dai un’occhiata al lancio qui sotto. Per il lancio ufficiale, salta alle 58:00:

Nel corso di un anno, gli astronauti hanno seguito oltre 90 corsi e oltre 1.400 ore di addestramento. I corsi di formazione sono stati condotti nell’ambito di accordi di partenariato con le principali agenzie spaziali, , ESA, JAXA e Roscosmos a Mosca, Dubai, Houston e Colonia.

L’astronauta, dopo aver completato il suo ultimo addestramento spaziale con l’astronauta di backup Sultan Al Neyadi, dovrebbe tornare sulla terra giovedì 3 ottobre alle 12.48 (GST). Lo farà dopo la sua missione di otto giorni in un Soyuz-MS 12.

Fonte
timeoutdubai.com

Foto per gentile concessione di, arabianbusiness.com