Divario crescente nei peggiori cambiamenti climatici (2)

Tempo di lettura: 1 minuto

I dati seguono un triste rapporto delle sull’ampliamento del divario tra ciò che il mondo deve fare per prevenire i peggiori impatti dei e ciò che i paesi stanno effettivamente facendo per rispettare gli impegni di Parigi per ridurre le serra.

In base all’accordo di Parigi, i paesi mirano a limitare il a “ben al di sotto” di 2 gradi Celsius e a “proseguire gli sforzi” per mantenerlo a 1,5 ° C nei periodi preindustriali. Attualmente, il si è riscaldato di circa 1 ° C, innalzando il livello del mare e producendo più estreme, tra cui ondate di calore, e forti tempeste.

Il Rapporto sul divario delle emissioni delle Nazioni Unite rileva che entro il 2100 il mondo sarà diretto da 3,4 a 3,9 gradi di riscaldamento. Se tutte le promesse di Parigi saranno rispettate, le temperature si surriscalderanno di 3,2 gradi, con effetti potenzialmente devastanti sulla alimentare, sulle risorse idriche e sulla pubblica .

Il rapporto afferma che i paesi devono triplicare le loro riduzioni di per raggiungere l’obiettivo di 2 gradi e tagliarle di cinque volte per raggiungere 1,5 gradi.

Tale rapporto si basa sui dati del 2018. Il nuovo rapporto pubblicato martedì offre il primo sguardo al 2019.

Fonte
Voanews.com