Diritto dell’Unione Europea

Tempo di lettura: 2 minuti

Il diritto dell’ è il sistema di leggi che opera all’interno degli stati membri. L’ ha istituzioni politiche e ed economiche. Secondo la sua Corte di giustizia , l’UE rappresenta “un nuovo ordinamento giuridico di “.

L’UE si è evoluta dalla Comunità del carbone e dell’acciaio di 6 Stati membri, a un’unione di 28 Stati membri nel 2013. Un referendum nel Regno Unito del 51,89% per lasciare, il 48,11% per rimanere, con un’affluenza del 72,21% a giugno 2016 ha portato il Il primo ministro si dimette e lascia incerta l’adesione del Regno Unito.

Le basi giuridiche dell’UE sono il trattato sull’Unione e il trattato sul funzionamento dell’Unione , concordati all’unanimità dai governi di 28 Stati membri.

I nuovi stati possono aderire all’UE, se accettano di operare secondo le regole dell’organizzazione, e i membri esistenti possono andarsene secondo i loro “requisiti costituzionali”.

I cittadini possono votare direttamente alle elezioni per il Parlamento , mentre i loro governi nazionali operano per loro conto in seno al Consiglio dell’Unione europea e al Consiglio europeo .

La Commissione è il ramo esecutivo.

Il Consiglio dell’Unione europea rappresenta i governi degli Stati membri, mentre la Corte di giustizia intende sostenere lo stato di diritto e i .

Come affermato dalla Corte di giustizia, l’UE “non è semplicemente un’unione economica” ma intende “assicurare il progresso sociale e cercare il costante miglioramento delle condizioni di vita e di lavoro dei loro popoli”.

L’UE ha una popolazione di 510 milioni di persone, la più grande combinata del mondo e un tasso molto elevato di sviluppo umano . Destinataria del per la pace 2012 , l’UE si impegna a ” dignità umana , libertà , democrazia , uguaglianza , stato di diritto e

Gli Stati membri sono rappresentati dai ministri in seno al Consiglio durante le procedure legislative . Inoltre, il ” Consiglio europeo “, che è il capo dei governi degli Stati membri, è destinato a guidare la direzione politica generale dell’UE.

La sede di del , che i deputati partecipano accanto alle sedi di Bruxelles , è stato criticato per la sua spesa. Il presidente francese ha precedentemente rifiutato di lasciarlo chiudere.

Fonte
wikipedia.org