P70, un modello che ha riunito due personaggi straordinariamente carismatici: Alejandro e Carrol Shelby. Naturalmente, la relazione tra loro non è andata a buon fine e l’auto è stata finalizzata con la collaborazione di Ghia e presentata come Ghia- Sport 5000, al salone di Torino del 1965. Cominciarono gli anni d’oro della compagnia, che finì per essere per sempre nella memoria collettiva del mondo motoristico grazie al Pantera , il suo modello più mediatico.

Tuttavia, come è accaduto con molti produttori artigiani, la crisi economica e il fallimento hanno concluso la loro attività poco meno di un decennio fa.

Se la macchina del tempo ci riportasse al presente, potremmo assistere alla presentazione del nuovo De Tomaso P72 al ​​2019. Giusto, ora che il produttore celebra il suo 60 ° .

Lì, l’azienda rinnovata, che ha il supporto del team responsabile di Apollo Automobil, ha mostrato questo interessante modello, che durante la sua fase di test era noto come DTPROJECTP.

Cosa sappiamo della nuova creazione? Ad esempio, sarà commercializzato come edizione speciale, limitata a 72 unità in tutto il mondo, o con il telaio in di Apollo IE . Inoltre, sarà disponibile solo con un cambio manuale.

Al momento, i dati tecnici rimangono un mistero, mentre il marchio afferma che la produzione del modello finale, molto simile a quello che vedete nelle foto, verrà effettuata nei prossimi mesi. Allo stesso modo, le stime dei prezzi dell’azienda parlano di 750.000 euro. E sì, se sei interessato, accettano già le prenotazioni.

“Abbiamo preso il nostro tempo, abbiamo letto e studiato, abbiamo imparato sempre di più su Alejandro e gli incredibili risultati raggiunti, ma in realtà, quando la maggior parte delle persone sente la parola De Tomaso, l’unica cosa che viene in mente è la Pantera.

Indubbiamente, è l’auto di maggior successo del marchio, tuttavia, il nostro obiettivo non è basato esclusivamente sul prodotto, è guidato dalla storia e dal marchio “, ha dichiarato Norman Choi, presidente di De Tomaso.

E come Apollo ha cercato un momento per ispirare i loro nuovi modelli, così come la competizione 1 degli anni 90, in De Tomaso hanno guardato ai degli anni 60. E questa è sempre una buona notizia.

Fonte