Cosa differenzia i migliori marchi di jeans?

Tempo di lettura: 1 minuto

Il fondatore fu, in effetti, l’inventore dello stile dei western a cinque tasche, nel lontano 1873. Oggi, il modello 501 imitato all’infinito di Levi è senza dubbio lo stile di riferimento.

L’autenticità è un vantaggio: tendono a fare i loro jeans come sono stati realizzati prima degli anni ’60 – quando iniziò la mercificazione dei jeans – usando vecchi telai sgangherati e metodi laboriosi, tipicamente privi di sostanze chimiche.

Il denim è un tessuto speciale che, sebbene facile da produrre in serie in forma base, è davvero artigianale quando tradizionale e tempo- vengono applicate tecniche intensive di tessitura, taglio e tintura indaco.

Non tutti i principali produttori di jeans in denim grezzo sono americani o giapponesi.

Difficile trovare un marchio di che non vende un paio di jeans. Tutto da H&M a Dolce & Gabbana offrirà introiti sul denim, con un prezzo che varia drasticamente. Ma anche la qualità.

I marchi di alta gamma spesso cercano di tagliare gli angoli quando si tratta di produzione, ed è così che mantengono i prezzi così bassi.

Ma i jeans firmati non equivalgono necessariamente alla qualità, poiché spesso pagherai per il marchio. Quando vuoi il miglior rapporto qualità-prezzo e un livello di costruzione che non è secondo a nessuno, ti consigliamo di rivolgerti a marchi che basano le loro intere collezioni sul denim.

Fonte : fashionbeans.com

Related posts

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!