Coronavirus, MES: Il Salvastati della UE

Tempo di lettura: 2 minuti

L’ European Stability Mechanism ( ESM ) è un’organizzazione intergovernativa situata nella città di Lussemburgo , che opera secondo il pubblico per tutti gli Stati membri della zona euro che hanno ratificato uno speciale trattato intergovernativo ESM . È stato istituito il 27 settembre 2012 come firewall permanente per la zona euro , per salvaguardare e fornire accesso immediato ai programmi di assistenza finanziaria per gli Stati membri della zona euro in difficoltà finanziaria, con una capacità di prestito massima di € 500 miliardi.

Sostituisce due precedenti programmi di temporanei dell’UE: lo strumento europeo di stabilità finanziaria (FESF) e il meccanismo europeo di stabilizzazione finanziaria (MESF). Tutti i nuovi salvataggi per qualsiasi stato membro della zona euro saranno ora coperti dall’ESM, mentre l’EFSF e l’EFSM continueranno a gestire i trasferimenti di denaro e il monitoraggio del programma per i prestiti di salvataggio precedentemente approvati in Irlanda, Portogallo e Grecia .

Il trattato che istituisce il meccanismo europeo di stabilità stabiliva che l’organizzazione sarebbe stata istituita se gli Stati membri che rappresentavano il 90% dei suoi requisiti patrimoniali avessero ratificato il trattato istitutivo .

Questa soglia è stata superata con il completamento da parte della Germania del processo di ratifica il 27 settembre 2012, che ha portato in vigore il trattato in tale data per sedici dei diciassette membri della zona euro.

Il restante stato, l’Estonia, che aveva impegnato solo lo 0,19% della capitale, ha completato la ratifica il 4 ottobre 2012.

Un trattato separato, che modifica l’articolo 136 del trattato sul funzionamento dell’ (TFUE) per autorizzare il istituzione del MES ai sensi del diritto dell’UE, era prevista l’entrata in vigore il 1 ° gennaio 2013.

Tuttavia, l’ultimo dei 27 Stati membri dell’Unione europea a completare la loro ratifica di questo emendamento, la , non lo ha fatto fino al 23 aprile 2013, rinviando la sua entrata in vigore forza fino al 1o maggio 2013.

L’ESM ha iniziato le sue operazioni dopo una riunione inaugurale dell’8 ottobre 2012. Il primo 40% del capitale versato è stato trasferito da tutti gli Stati membri dell’ESM prima della scadenza regolamentata dal trattato del 12 ottobre 2012.

Gli Stati membri del MES possono richiedere un piano di salvataggio se si trovano in difficoltà finanziarie o il loro settore finanziario è una minaccia di stabilità che necessita di ricapitalizzazione.

I salvataggi del MES sono subordinati alla prima firma da parte degli Stati membri di un protocollo d’intesa ( protocollo d’ intesa), che delinea un programma per l’attuazione delle riforme o del di bilancio necessari per ripristinare la stabilità finanziaria. Un’altra condizione preliminare per ricevere un salvataggio del MES è che lo Stato membro deve aver ratificato il Patto fiscale europeo.

Nel presentare domanda di sostegno al MES, il paese in questione viene analizzato e valutato su tutte le questioni relative alla stabilità finanziaria dalla cosiddetta Troika ( , BCE e FMI ) al fine di decidere quali dei suoi cinque diversi tipi di programmi di sostegno dovrebbero essere offerti .

A partire da aprile 2013, il MES ha approvato due programmi dell’accordo di assistenza finanziaria (FAFA), con un importo massimo di 100 miliardi di euro stanziati per la ricapitalizzazione delle spagnole, e 9 miliardi di euro in esborsi per Cipro per un programma di salvataggio statale sovrano.

La ricapitalizzazione delle banche di Cipro è stata finanziata convertendo i depositi bancari in azioni.

Fonte : wikiepdia .org