Coronavirus: India sta aumentando sostegni verso la Cina

Tempo di lettura: 1 minuto

L’Indian Air Force ha evacuato 112 persone bloccate a Wuhan, la scorsa settimana, una delle numerose operazioni condotte dall’ nella città cinese nell’epicentro dell’epidemia di . La scorsa settimana il capo di stato maggiore della ha visitato il , non molto tempo dopo che anche il presidente cinese Xi Jinping ha visitato il paese.

Questa particolare missione ha condotto 36 persone, cittadini stranieri, principalmente dal , dal Myanmar e dalle , in quella città cinese.

L’evacuazione è stata in linea con la ” politica di vicinato ” del Primo Ministro indiano Narendra Modi, un punto che certamente non è stato perso nella copertura dei media locali in Myanmar.

L’India sembrava assicurarsi di sfruttare la possibilità di rafforzare le amicizie nella regione.

L’evacuazione è stata seguita da vicino da una visita di stato del presidente del Myanmar U Win Myint a Nuova Delhi per approfondire i legami bilaterali.

L’evacuazione è stata in qualche modo oscurata dall’intensa copertura mediatica della recente visita del presidente degli Stati Uniti in India, nonché dall’attenzione allo scoppio della violenza comunitaria nel paese.

Fonte : Lowy Institue .org