Coronavirus, breve panoramica dei paesi europei colpiti

Tempo di lettura: 3 minuti

La Danimarca ha confermato giovedì la sua prima infezione da coronavirus in un uomo che è recentemente tornato da una vacanza sulla neve nella regione , nel nord Italia, ha riferito giovedì l’autorità sanitaria danese.

Dopo essere risultato positivo mercoledì sera, l’uomo è stato messo in isolamento a casa sua insieme a sua moglie e suo figlio, entrambi testati negativi per il virus.

Finora la Francia ha registrato 18 infezioni e due decessi e ha esortato i suoi cittadini a ritardare qualsiasi piano di visitare hotspot di virus nel nord Italia.

Agli studenti che tornano dalla Cina, da , dalla Corea del Sud e dalle regioni italiane della Lombardia e di Venezia viene chiesto di rimanere a casa per due settimane dopo il loro ritorno.

Germania

In Germania, 21 persone sono state infettate, di cui due diagnosticate martedì. Uno è un uomo di 25 anni che si ritiene sia stato infettato nella città italiana di .

Finora la Gran Bretagna ha registrato 15 casi dall’inizio dell’epidemia. I due recenti casi sono stati confermati giovedì 27 Febbraio 2020 dal capo ufficiale medico inglese Chris Whitty.

“Il virus è stato trasmesso in Italia e Tenerife e i pazienti sono stati trasferiti in centri specializzati di infezione del SSN presso il Royal Liverpool Hospital e il Royal Free Hospital di Londra”, afferma la nota.

Spagna

Lo stesso è accaduto in Spagna, che ha registrato 12 casi, 10 dei quali sono stati rilevati da lunedì. Nove hanno coinvolto italiani o persone che avevano recentemente visitato l’Italia.

Tra quel numero ci sono quattro italiani che stavano visitando Tenerife nelle Isole Canarie. L’hotel in cui alloggiavano è stato messo in quarantena.

Per frenare la diffusione, Madrid ha sconsigliato di viaggiare nel nord Italia e ha cercato di identificare altri potenziali casi che potrebbero essere scivolati sotto il radar testando quelli già in ospedale con problemi respiratori o tornando da aree ad alto rischio con sintomi simil-influenzali.

Croazia

Tre persone sono risultate positive al virus, tra cui un giovane che è stato di recente in Italia e suo fratello. Un terzo caso è stato rilevato mercoledì in un uomo che lavora nella città italiana di Parma.

Austria

Una giovane coppia italiana si è dimostrata positiva. L’hotel di , dove la donna lavorava come receptionist, è stato inizialmente posto in quarantena, ma la misura è stata revocata mercoledì dopo i test.

L’Austria ha anche esortato i suoi cittadini a evitare di visitare le aree colpite della vicina Italia.

Finlandia

Mercoledì sono state confermate due infezioni virali: un turista cinese in Lapponia e un secondo caso riguardante un cittadino finlandese che aveva recentemente visitato il nord Italia.

Svezia

Finora sono stati rilevati due casi. Uno è stato registrato alla fine di gennaio in una donna che aveva visitato Wuhan, la città cinese in cui il virus è emerso a dicembre.

Mercoledì è stata scoperta una seconda infezione.

Un caso è stato rilevato in un cittadino belga rimpatriato da Wuhan all’inizio di febbraio. Ha completato il suo periodo di quarantena.

Georgia

La Georgia ha annunciato mercoledì il primo caso confermato del nuovo coronavirus nella regione del Caucaso meridionale.

Il paziente, che stava viaggiando dall’Iran, ha attraversato il confine dal vicino Azerbaigian. L’Iran ha anche un cluster di epidemie che ha trasmesso a molti altri paesi.

Grecia

Atene ha annunciato la sua prima infezione mercoledì, una donna di 38 anni che era recentemente tornata dal nord Italia.

Martedì il governo greco ha dichiarato che, in caso di scoppio di massa, attiverebbe temporanee ai viaggi da e verso paesi con un gran numero di infezioni, nonché la chiusura temporanea di scuole, luoghi di culto, cinema, teatri, palazzetti dello sport e aziende .

Macedonia del Nord

È stato rilevato un caso: una donna recentemente tornata dall’Italia.

Un primo caso è stato rilevato martedì in un uomo sulla settantina che è stato infettato vicino a Milano.

Romania

La Romania ha riferito il suo primo caso mercoledì – un uomo che era in contatto con un italiano che ha visitato il paese la scorsa settimana.

Norvegia

Mercoledì le autorità sanitarie norvegesi hanno annunciato il primo caso del nuovo coronavirus nella nazione nordica in una persona tornata dalla Cina la scorsa settimana. Dissero che il paziente non era “in ”.

Estonia

L’Estonia ha confermato il suo primo caso di coronavirus, coinvolgendo un uomo tornato dall’Iran, hanno riferito giovedì le autorità sanitarie.

Fonte: TRTWorld e agenzie