Corea del Sud, Accordo di libero scambio con i paesi centroamericani

Tempo di lettura: 2 minuti

La ha riferito oggi che un Accordo di (ALS) con i paesi centroamericani entrerà in vigore questa settimana, al fine di diversificare il proprio portafoglio di esportazioni dal protezionismo e dalle attuali incertezze nel contesto commerciale globale.

Il , dell’ e dell’Energia della Corea del Sud ha dichiarato che il patto commerciale della Corea del Sud con l’Honduras e il Nigaragua entrerà in vigore martedì, come primo passo dell’ALS generale che copre cinque paesi dell’America centrale, che comprende anche Costa Rica, El Salvador e Panama.

L’accordo di libero scambio con i tre paesi rimanenti sarà attuato nel prossimo futuro, non appena avranno completato le loro procedure interne, ha affermato l’agenzia di stampa Yonhap.

In base all’accordo, la Corea del Sud e i paesi dell’America centrale aumenteranno immediatamente o gradualmente le tariffe su oltre il 95 percento dei prodotti commercializzati.

L’ALS aiuterà la Corea del Sud ad espandere le esportazioni verso il centroamericano, non solo dei principali prodotti, quali automobili e acciaio, ma anche che le imprese sudcoreane dovrebbero ampliare la loro partecipazione a progetti statali, come la costruzione di in America centrale.

Lo scorso anno le esportazioni verso i cinque paesi centroamericani hanno raggiunto 2,5 miliardi di dollari, il che rappresenta un aumento del 14,6 percento rispetto all’anno precedente, secondo i dati raccolti dall’ Association of South Korea.

Nel 2018, la Corea del Sud ha esportato principalmente navi, veicoli e acciaio nella regione, importando caffè e dispositivi medici.

Dopo l’implementazione, la Corea del Sud amplierà la portata dei suoi accordi di ALS nelle Americhe, che includono anche Stati Uniti, Canada, Perù, Cile e Colombia.

La Corea del Sud lavora per diversificare la sua gamma commerciale, in particolare con i paesi emergenti, per ridurre la sua grande dipendenza dalla Cina e dagli Stati Uniti. La prolungata disputa tra le due maggiori economie mondiali rappresenta uno dei principali ostacoli alle esportazioni sudcoreane.

L’ultimo accordo di libero scambio con l’America centrale è anche notevole tra le crescenti tensioni commerciali tra Seoul e Tokyo, causate dalle restrizioni all’esportazione del Giappone contro la Corea del Sud.

Fonte
Notimex