Continental Grand Prix 5000 Endurance Test

Tempo di lettura: 3 minuti

Questa è una di di una coppia di , testato da uno staff tecnico specializzato su questo tipo di prove, utilizzando inoltre un’apposito strumento che esegue prove di al rotolamento ogni 1000 km.

La (e le gomme) utilizzata per questo test viene conservata in un seminterrato sotterraneo dove la ambiente è compresa tra 10 e 15 ° C tutto l’anno. Non ci sarà alcuna esposizione alla luce solare quando la bici è in deposito. Riteniamo che queste condizioni siano le migliori condizioni possibili per conservare le gomme, quindi è necessario tenerne conto nella lettura dei risultati.

Sia la parte anteriore 28-622 che la parte posteriore 32-622 sono gonfiate a una pressione dell’aria di 65 psi / 4,5 bar (controllate ogni corsa) che garantisce una guida relativamente confortevole. Il peso del con cambio è vicino a 75 kg e il peso della bici è di 10 kg.

Primo aggiornamento a 1000 km

Statistiche di guida e ispezione visiva

Statistiche di guida
Distanza totale 1000 km
Strade bagnate 162 km
Strade asciutte 838 km
Temperatura media 12,5 C
media 17,2 mph / 28,2 km / h
65 psi / 4,5 bar
a terra 0

Dopo i primi 1000 km, entrambi i 28-622 anteriori e i 32-622 posteriori sembrano ancora nuovi. La linea di stampo che attraversa il centro del pneumatico è ancora facilmente visibile sul pneumatico anteriore e può ancora essere vista sul pneumatico posteriore quando lo cerchi davvero. Anche i carter di entrambi i pneumatici sembrano ancora nuovi di zecca.

Abbiamo avuto zero gomme a terra durante i primi 1000 km di 620 miglia. Dopo aver ispezionato entrambi i pneumatici, abbiamo rimosso 2 piccoli pezzi di vetro bloccati nel battistrada ma che non sono penetrati nel pneumatico.

L’usura della parte anteriore 28-622 è molto bassa. Il peso è diminuito di 2 grammi e sembra che il battistrada durerà a lungo, a lungo.

Qualcosa che ci ha sorpreso è stata la larghezza dello pneumatico aumentata da 28,5 mm a 29,0 mm, il che dimostra che lo pneumatico si allungherà leggermente nei primi 620 miglia / 1000 km anche alla nostra pressione dell’aria relativamente bassa di 65 psi / 4,1 bar.

Per chiarire le cose sulle misure di larghezza: le “nuove” misure di larghezza sono state prese dopo i test di resistenza al rotolamento originali. Ciò significa che i pneumatici hanno già funzionato da 60 a 90 minuti sulla macchina a pressioni comprese tra 60 e 120 psi. In altre parole, un tratto iniziale è già incluso nelle “nuove” misurazioni.

I test di resistenza al rotolamento ci dicono che la resistenza al rotolamento è aumentata del 4 – 9% a seconda della pressione dell’aria che è qualcosa che non ci si può aspettare da un buon funzionamento dei pneumatici. Dobbiamo attendere ulteriori misurazioni per vedere se la resistenza al rotolamento si stabilizza a questo livello, scende o aumenta ulteriormente.

Come previsto, il GP 5000 32-622 posteriore mostra un’usura maggiore rispetto al GP 5000 28-622 anteriore. Le nostre misurazioni arrivano tra 0,10 e 0,20 mm di usura nei primi 1000 km.

Proprio come la parte anteriore 28-622, la parte posteriore 32-622 si è allungata e la sua larghezza è aumentata da 31,8 mm a 32,4 mm.

Anche se il GP 5000 posteriore presenta un leggero aumento dell’usura, anche la resistenza al rotolamento del GP 5000 32-622 posteriore è aumentata del 5-9%. Sembra che la mescola di gomma abbia già perso alcune delle sue proprietà di rotolamento ultrarapido dopo i primi 1000 km / 620 miglia anche se conservata in condizioni ottimali.

Conclusione dopo i primi 620 miglia / 1000 km.

Il tasso di usura del GP 5000 sembra essere molto basso e anche la resistenza alla perforazione sembra essere buona, dato che avevamo 0 appartamenti nei primi 1000 km.

La resistenza al rotolamento sia del 28-622 che del 32-622 è aumentata del 4 – 9% a seconda della pressione dell’aria che è qualcosa che ci ha sorpreso. Pensiamo che la maggior parte delle persone si aspetti che le gomme diventino più veloci quando il battistrada si consuma poiché ci sarà meno materiale da deformare.

La maggior parte delle gomme che rotolano molto velocemente hanno molto rimbalzo nella carcassa / battistrada quando le estraete dall’imballaggio e deformate la gomma con le mani. Dopo aver testato molti pneumatici, generalmente sappiamo già se uno pneumatico è veloce o lento, semplicemente in base alla facilità con cui lo pneumatico si riavvia quando è deformato. Sembra che il GP 5000 perda alcune di queste proprietà in almeno i primi 1000 km.

Fonte
bicyclerollingresistance.com