Commissione parlamentare d’inchiesta

Tempo di lettura: 1 minuto

Le Commissioni d’inchiesta bicamerali, formate da e , sono ordinariamente istituite con legge. Le Commissioni d’inchiesta, sia monocamerali sia bicamerali, procedono nelle indagini e negli esami con gli stessi poteri e le stesse limitazioni dell’autorità giudiziaria.

Ciascuna Camera – prevede l’art. 82 della Costituzione – può disporre su materie di pubblico interesse.

A tal fine, istituisce una apposita Commissione composta in modo da rispecchiare la proporzione dei vari Gruppi parlamentari.

La ha definito i limiti di utilizzo – da parte delle Commissioni d’inchiesta – dei poteri propri dell’autorità giudiziaria: compito delle di inchiesta “non è di giudicare, ma solo di raccogliere notizie e dati necessari per l’esercizio delle funzioni delle Camere” ( n. 231 del 1975).

I poteri d’inchiesta della Commissione dovrebbero “salvaguardare le prerogative della ricorrente autorità giudiziaria, anch’essa titolare di un parallelo potere d’, costituzionalmente rilevante.

Fonti : / Wikipedia