Come ridurre il rischio di coronavirus nel tuo veicolo

Tempo di lettura: 5 minuti

La malattia COVID-19, comunemente indicata come , è diventata ufficialmente una pandemia globale, colpendo oltre 132.000 persone a partire dal 12 marzo. Questo virus in rapida diffusione sta lasciando molte persone chiedendo modi efficaci per disinfettare le superfici circostanti. E mentre ci sono molte informazioni sull’igiene generale, ci sono meno informazioni specifiche su cosa dovresti fare per un veicolo che hai noleggiato, un veicolo con condivisione di guida in cui sei appena salito o persino il tuo veicolo.

Prima di iniziare a pulire l’auto, avremo bisogno di un corso intensivo su come viene trasmessa la malattia.

Utilizzare salviettine disinfettanti su aree comunemente toccate come il volante, le maniglie delle portiere, gli interruttori dei finestrini e gli schermi di infotainment. Assicurati di controllare l’etichetta per assicurarti che non danneggi le superfici.
Utilizzare salviettine disinfettanti su aree comunemente toccate come il volante, le maniglie delle portiere, gli interruttori dei finestrini e gli schermi di infotainment. Assicurati di controllare l’etichetta per assicurarti che non danneggi le superfici.

Come viene trasmesso Coronavirus (COVID-19)
Secondo l’ Organizzazione mondiale della sanità , la malattia può diffondersi da persona a persona attraverso piccole goccioline dal naso o dalla bocca, che si diffondono quando una persona con COVID-19 tossisce o espira. Le goccioline possono atterrare su oggetti e superfici intorno alla persona. Se qualcuno nelle vicinanze tocca questi oggetti o superfici, quindi tocca i suoi occhi, il naso o la bocca, la persona sarà probabilmente infettata. La malattia può anche diffondersi se una persona con COVID-19 tossisce o starnutisce e qualcuno nelle vicinanze respira nelle goccioline.

Lavati le mani
Secondo le linee guida del Centers for Disease Control (CDC), è una buona idea prima e dopo aver mangiato, usando il bagno, fornendo assistenza alle persone che hanno bisogno di assistenza e starnuti, tosse o soffiando il naso. Anche il lavaggio delle mani prima e dopo l’uso o la guida in un veicolo può essere d’aiuto. Ciò riduce i germi che porti in un veicolo, o diffondi all’interno, e limita il rischio di trasmettere il virus dal tuo veicolo agli edifici esterni e ad altre persone. Se stai usando un disinfettante per le mani, assicurati che abbia almeno il 60% di alcol.

Lavarsi le mani ed evitare il contatto ravvicinato con le persone sono diventati i metodi migliori per prevenire la malattia. Ma le mani pulite non ti aiuteranno se le superfici che tocchi sono sporche. I che guidiamo, noleggiamo e guidiamo sono tutti suscettibili di aiutare a diffondere il coronavirus se non vengono prese le dovute precauzioni.

Come i coronavirus possono diffondersi nei veicoli
Il problema con le automobili è che i loro interni normalmente contengono molti tipi diversi di superfici, dalla pelle e metallo alla gomma e plastica. Il virus può diffondersi mentre condivide lo spazio aereo con una persona infetta, le superfici che la persona ha toccato o persino lo spazio aereo dopo che un passeggero infetto è partito. Numerosi studi sono in corso, ma alcuni dei primi rapporti suggeriscono che il virus può persistere nell’aria per un massimo di tre ore e per due o tre giorni su superfici in acciaio inossidabile e plastica. Un altro studio su un coronavirus correlato che causa la SARS ha scoperto che il virus può sopravvivere su “superfici inanimate come metallo, vetro o plastica per un massimo di nove giorni”.

Avere gli strumenti giusti
Sebbene non vi sia ancora un vaccino per COVID-19 nelle persone, la buona notizia è che è possibile disinfettare e uccidere il virus su superfici esterne. Esistono diversi modi per preparare il veicolo in modo che sia particolarmente pulito e sicuro durante l’epidemia. Gli esperti raccomandano l’uso di guanti monouso durante la pulizia o la dedicazione di guanti riutilizzabili solo a scopo di disinfezione COVID-19.

I disinfettanti domestici più comuni registrati con EPA funzioneranno. Ecco un elenco approvato di detergenti efficaci , ma assicurati di leggere le etichette per assicurarti che il detergente sia sicuro da usare sulle diverse superfici del tuo veicolo. Raccomandiamo di tenere un tubo di salviette disinfettanti nel veicolo come misura preventiva semplice ed efficace.

Il CDC ha raccomandazioni per soluzioni di candeggina e alcol fatte in casa, dato che molti disinfettanti di marca erano scarsi.

Concentrarsi sui punti di contatto comuni del veicolo
Ti consigliamo di pulire i luoghi con cui entri di più in contatto. Oltre ai luoghi ovvi come una maniglia della porta, un portachiavi o il volante, la parte più importante degli interni da tenere pulita è il cruscotto, secondo Charles P. Gerba , professore di microbiologia e all’Università dell’Arizona. “Questo è il sito peggiore in termini di numero totale di batteri”, ha detto Gerba. “L’aria viene costantemente aspirata e fatta circolare all’interno della macchina.”

Altri luoghi da pulire includono i pulsanti delle portiere interne, le cinture di , i cambi di marcia e i touchscreen. Quanto spesso dovresti farlo? Mentre le circostanze individuali con il veicolo possono variare, il CDC raccomanda di pulire e disinfettare quotidianamente le superfici toccate.

L’esterno dell’auto è meno suscettibile al trasporto del virus, ha detto Gerba. Questo perché il sole e il clima esterno possono accorciare la sua durata. Tuttavia, è comunque una buona idea pulire le maniglie delle porte e altri punti di contatto esterni. Le maniglie e le tastiere della pompa di benzina nelle stazioni di servizio sono anche luoghi di diffidare.

È possibile che alcuni dei disinfettanti più aggressivi possano seccare la pelle del veicolo. In questo caso, potresti voler usare una soluzione più delicata di acqua e sapone e occasionalmente combinarla con un balsamo per la pelle. Il sapone non uccide i germi, ma riduce il loro numero e riduce il rischio di diffondere l’infezione.

Bambini e anziani nei veicoli
Le persone di età superiore ai 60 anni e quelle con condizioni sottostanti come ipertensione, diabete, malattie cardiovascolari, malattie respiratorie croniche e cancro hanno il più alto rischio di malattie gravi e morte per COVID-19, secondo l’ OMS .

I primi studi dell’OMS hanno dimostrato che la malattia è rara e lieve nei bambini. Ma i bambini sono spesso ignari portatori di infezione, a causa della loro mancanza di consapevolezza dell’igiene personale. È più probabile che lo diffondano a genitori e parenti piuttosto che ammalarsi.

Uno scenario comune che potrebbe destare preoccupazione, ha affermato Gerba, è un autista che guida regolarmente i bambini da e verso la scuola e può anche avere anziani come passeggeri. Senza un’adeguata pulizia, il virus può diffondersi ai passeggeri anziani anche se i bambini non stanno guidando nel veicolo contemporaneamente.

“Se hai più di 60 anni, in particolare 80, prenderei ulteriori precauzioni”, ha detto. “Puliscilo, in particolare le aree ad alto tocco come cinture di sicurezza e pulsanti dei finestrini.”

Noleggi auto, Ride-Sharing e Taxi
Tutto ciò che viene a contatto con un numero di persone può essere una potenziale fonte di infezione. I noleggi auto sono quelli che le persone potrebbero non aver preso in considerazione. Alcune aziende stanno prendendo ulteriori misure. In una dichiarazione, la società di noleggio Budget si è impegnata a “migliorare le tecniche utilizzate per pulire i nostri veicoli dopo ogni noleggio”.

In dichiarazioni separate, Uber e Lyft hanno dichiarato che sospenderanno temporaneamente i conti sia dei conducenti che dei piloti se le società vengono informate che tali utenti si sentono male. Entrambe le società forniscono disinfettanti ai conducenti, sebbene le forniture siano limitate.

KidsAndCars.org , un’organizzazione no profit dedicata alla dei bambini negli autoveicoli, raccomanda di evitare completamente i servizi di chiamata in auto. In caso contrario, i passeggeri dovrebbero cercare di astenersi dal toccare le superfici ed evitare di toccare i loro volti.

I conducenti e i passeggeri dovrebbero entrambi portare disinfettante per le mani per un uso frequente, Gerba ha detto. Anche le salviette disinfettanti portatili aiutano. In una situazione in cui i ciclisti entrano ed escono costantemente da veicoli condivisi, “questo è il meglio che puoi fare”, ha detto.

Trasporto pubblico
Per prevenire la diffusione della malattia, i cavalieri dei trasporti pubblici come autobus e treni dovrebbero lavarsi le mani e praticare il distanziamento sociale, secondo l’American Public Transportation Association. Molte agenzie di trasporto si sono impegnate a installare ulteriori stazioni di sanificazione e hanno incoraggiato i ciclisti a rimanere ad almeno 3-6 piedi di distanza l’uno dall’altro.

Pulisci le aree con cui verrai immediatamente in contatto, come binari, maniglie e sedili. Alcune persone usano questa procedura sugli aerei, ma può essere utile anche per il trasporto pubblico. Se questo è troppo disturbo, assicurati di tenere le mani lontane dal viso, usa un disinfettante per le mani e lavati spesso le mani.

“Una buona igiene rimane la migliore difesa contro COVID-19,” Patrick Warren, responsabile della sicurezza principale per la Metropolitan Transportation Authority di New York City, ha detto in un comunicato . “Chiediamo anche ai nostri clienti di raddoppiare i loro sforzi igienici, di rimanere a casa in caso di malattia e di seguire i messaggi che abbiamo nelle nostre stazioni”.

Ronald Montoya – Edmunds