Come le nazioni sviluppano il loro capitale umano

Tempo di lettura: 3 minuti

Nello sviluppo delle nazioni e delle loro economie, lo sviluppo del è sempre stato in prima linea nelle politiche nazionali e questo perché le persone sono il bene più prezioso di cui una nazione può beneficiare, non le loro risorse naturali o doti politiche. Gli esseri umani che compongono le nazioni sono quelli le cui capacità, abilità, talenti e doti naturali sono utilizzate per la costituzione delle loro nazioni.

Quando le nazioni prendono le politiche, le fanno con il senno di poi che sono le persone che faranno funzionare quelle politiche per la continuità e il sostentamento della nazione, quindi ogni nazione che non si prende cura del suo capitale umano, il suo cittadino, avrà una sfida di sviluppo e progresso. Ogni categoria di persone all’interno della società deve essere curata dalle politiche che governano la nazione, in conformità con i bisogni, le aspirazioni e le esigenze del gruppo. Dalla nascita, alla vecchiaia, dalla scuola materna alle case di riposo e ai sussidi, ogni nazione che ha a cuore l’interesse della sua gente deve avere leggi che guidino e proteggano ogni categoria e classe di età. Dal concepimento, la nazione deve assicurarsi che ci sia un’adeguata affinché le madri possano avere consegne sicure.

Quando una nazione si prende cura adeguatamente dei suoi cittadini, assicurandosi che ogni aspetto della loro vita venga curato, a loro volta restituiranno alla nazione in termini di esposizione delle loro abilità e talenti e nell’uso delle loro capacità per il mantenimento e lo sviluppo della nazione. Ad esempio, molti africani vivono esperienze difficili e condizioni orribili solo per attraversare il pericolosissimo Mar Mediterraneo verso l’. Questo perché coloro che tentano questi pericolosi viaggi credono che il continente europeo offrirebbe loro migliori condizioni di vita e di vita per il loro sviluppo personale rispetto a ciò che stanno ottenendo nei loro paesi africani. Si ritiene o piuttosto si veda dai e dalla notizia che i paesi occidentali si prendono cura dei propri cittadini molto bene e adeguatamente, motivo per cui molti africani attraversano condizioni indicibili per arrivarci. Lo sviluppo di qualsiasi nazione può sempre essere ricondotto alla decisione deliberata e consapevole della classe di quella nazione di sviluppare le sue capitali umane, che sono le persone e i cittadini di quella nazione.

Nello sviluppo del capitale umano, ci devono essere politiche che dovrebbero fare quanto segue:

Ci deve essere la conoscenza del numero di persone all’interno della nazione per essere in grado di determinare le risorse adeguate che soddisferebbero ciascuno.

I fattori di base della vita dovrebbero essere liberi o altrimenti accessibili. Secondo la dei bisogni di Abraham Maslow, i bisogni degli umani nella parte inferiore della piramide, che sono i bisogni di base, devono essere soddisfatti, prima che possano passare dalla al bisogno di livello successivo. Allo stesso modo, le nazioni che hanno eccelso hanno potuto soddisfare i bisogni fondamentali dei loro cittadini in modo che possano sviluppare le loro capacità e capacità senza dubbio. Il governo deve soddisfare i requisiti umani fondamentali di cibo, alloggio, abbigliamento, salute, e affinché i cittadini possano produrre al massimo livello.

Il governo deve anche proteggere i diritti dei cittadini proteggendoli fisicamente, legalmente, emotivamente, intellettualmente e psicologicamente. Ecco perché le nazioni in via di sviluppo hanno sistemi legali che funzionano e i diritti intellettuali dei cittadini sono protetti e garantiti dalle leggi delle terre. Inoltre, a chiunque cerchi un ricorso in tribunale viene data tempestiva e non ritardata.

Ci devono essere strutture e che non solo proteggono i diritti dei cittadini, ma solidifichino anche la piattaforma che consente ai cittadini di diventare tutto ciò che possono essere, realizzando il loro pieno potenziale.

I cittadini devono anche avere l’opportunità di partecipare alla politica e all’elaborazione delle politiche dei loro collegi elettorali, il che darebbe loro un senso di partecipazione e appartenenza nel contesto dell’ambiente in cui vivono. Gli darebbe un senso di realizzazione e di orgoglio che possono partecipare ed essere coinvolti nel processo che decide la loro vita, la loro vita e quella della famiglia.

Lo sviluppo del capitale umano deve essere fondamentale nelle politiche di qualsiasi nazione che desideri diventare un mondo e un superpotere.

Scritto da Oluwabusayo Madariola – leadership.ng