Cina, Muore per hantavirus; chiariamo la situazione

Tempo di lettura: 4 minuti

Alcuni media hanno pubblicato la notizia. Noi preferiamo approfondire l’argomento dal lato medico-scientifico grazie ad una autorevole fonte. Dunque la sindrome polmonare da Hantavirus è una caratterizzata da sintomi simil-influenzali che possono progredire rapidamente a respiratori potenzialmente letali.

Diversi tipi di hantavirus possono causare la sindrome polmonare hantavirus. Sono trasportati da diversi tipi di roditori, in particolare il topo di cervo. Si viene infettati principalmente respirando aria infetta da hantavirus che vengono versati nelle urine e negli escrementi dei roditori.

Si avete letto bene ‘roditori’, alias topi. 

Poiché le opzioni terapeutiche sono limitate, la migliore contro la sindrome polmonare da hantavirus è quella di evitare i roditori e i loro habitat.

Sintomi
La sindrome polmonare dell’Hantavirus avanza attraverso due fasi distinte. Nella prima fase, potresti riscontrare segni e sintomi simil-influenzali che possono includere:

Febbre e brividi
Mal di testa e dolori muscolari
Vomito, diarrea o dolore addominale
Nelle sue fasi iniziali, l’infezione da hantavirus è difficile da distinguere da influenza, o altre condizioni virali. Dopo quattro o dieci giorni, iniziano segni e sintomi più gravi. Di solito includono:

Una tosse che produce secrezioni
Mancanza di respiro
Fluido che si accumula nei polmoni
Bassa
Efficienza cardiaca ridotta

Quando vedere un dottore
I segni e i sintomi della sindrome polmonare hantavirus possono peggiorare improvvisamente e possono rapidamente diventare pericolosi per la vita. Se sei stato nei pressi di roditori o escrementi di roditori e hai segni e sintomi di febbre, brividi, dolori muscolari o difficoltà respiratorie, consulta immediatamente un medico.

Le cause
Ogni tipo di hantavirus ha un portatore di roditori preferito. Il topo cervo è il principale vettore del virus responsabile della maggior parte dei casi di sindrome polmonare hantavirus in Nord America. Altri portatori di hantavirus includono il topo dalla coda bianca, il topo di cotone e il topo di riso.

Inalazione: via principale di trasmissione
Gli hantavirus vengono trasmessi alle persone principalmente attraverso l’aerosol di virus sparso negli escrementi di roditori infetti, nelle urine o nella saliva. L’aerosol si verifica quando un virus viene espulso nell’aria, facilitando l’inalazione. Ad esempio, una scopa usata per ripulire gli escrementi di topo in una soffitta può spingere in aria minuscole particelle di feci contenenti hantavirus, che puoi facilmente inalare.

Dopo aver inalato gli hantavirus, raggiungono i polmoni e iniziano a invadere piccoli chiamati capillari, causandone infine la fuoriuscita. I polmoni si inondano quindi di liquido, che può scatenare uno qualsiasi dei problemi respiratori associati alla sindrome polmonare hantavirus.

Trasmissione da persona a persona
Le persone che vengono infettate dal ceppo nordamericano della sindrome polmonare hantavirus non sono contagiose per le altre persone. Tuttavia, alcuni focolai in Sud America hanno dimostrato di essere trasmessi da persona a persona, il che illustra la variazione tra i ceppi nelle diverse regioni.

Fattori di rischio
La sindrome polmonare da Hantavirus è più comune nelle aree rurali degli Stati Uniti occidentali durante i mesi primaverili ed estivi. La sindrome polmonare da Hantavirus si verifica anche in Sud America e Canada. Altri hantavirus si verificano in Asia, dove causano disturbi renali piuttosto che problemi polmonari.

La possibilità di sviluppare la sindrome polmonare da hantavirus è maggiore per le persone che lavorano, vivono o giocano negli spazi in cui vivono i roditori. I fattori e le attività che aumentano il rischio includono:

Apertura e pulizia di lunghi edifici o capannoni inutilizzati
Pulizia della casa, in particolare in soffitte o altre aree a basso traffico
Avere una casa o un’area di lavoro infestata da roditori
Avere un lavoro che comporta l’esposizione a roditori, come la costruzione, il lavoro di utilità e il controllo dei parassiti
Campeggio, escursioni o caccia

Complicazioni
La sindrome polmonare da hantavirus può rapidamente diventare pericolosa per la vita. Man mano che i polmoni si riempiono di liquido, la respirazione diventa sempre più difficile. Le cadute di pressione sanguigna e gli organi iniziano a fallire, in particolare il cuore. A seconda del ceppo di hantavirus, il tasso di mortalità per la varietà nordamericana della sindrome polmonare di hantavirus può essere superiore al 30%.


Tenere lontani i roditori da casa e dal può aiutare a ridurre il rischio di infezione da hantavirus. Prova questi suggerimenti:

Blocca l’accesso. I topi possono spremere attraverso fori piccoli fino a 6 mm di larghezza. Sigillare i fori con schermatura a filo, metallo lampeggiante o cemento.

Chiudi il buffet del cibo. Lavare prontamente i piatti, pulire i contatori e i pavimenti e conservare i cibi, compresi quelli per , in contenitori resistenti ai roditori. Usa coperchi a tenuta su bidoni della .

Ridurre il materiale di nidificazione. Elimina pennello, erba e spazzatura lontano dalle fondamenta dell’edificio.

Imposta trappole. Le trappole a molla dovrebbero essere posizionate lungo i battiscopa. Prestare attenzione durante l’uso di trappole per esche avvelenate, poiché il veleno può anche danneggiare persone e animali domestici.

Procedure di pulizia sicura
Inumidire i roditori morti e le aree in cui i roditori sono stati con alcool, disinfettanti domestici o candeggina. Questo uccide il virus e aiuta a prevenire che la polvere infetta venga rimossa nell’aria. Una volta che tutto è bagnato, utilizzare un asciugamano umido per raccogliere il materiale contaminato. Quindi strofinare o spugnare l’area con un disinfettante.

Adottare speciali, come indossare un respiratore, quando si puliscono edifici con forti infestazioni di roditori.

Fonte : MayoCLinic.org