Cina, migliaia di donne e ragazze nordcoreane sottoposte a matrimonio forzato e prostituzione

Tempo di lettura: 2 minuti

Un rapporto pubblicato dalla Korea Future Initiative, una ONG con sede a , rivela che migliaia di e ragazze nordcoreane sono state sottoposte a forzato e in .

Il rapporto, presentato lunedì al Parlamento britannico, descrive in modo forense la vulnerabilità di donne e ragazze di appena 12 anni, che sono state indotte a fuggire dalla per essere vendute come schiave sessuali in Cina.

Secondo la Korea Future Initiative, i suoi risultati si basano su “un impegno a lungo termine con le che vivono in Cina e i sopravvissuti esiliati nella ”.

La ONG ha chiesto misure concrete per smantellare il commercio sessuale cinese e affrontare un regime nordcoreano che “detesta le donne”.

“Spinti dalla loro patria da un regime patriarcale che sopravvive attraverso l’imposizione di tirannia, povertà e oppressione, le donne e le ragazze nordcoreane vengono passate nelle mani di , broker e organizzazioni criminali prima di essere trascinate nel commercio sessuale cinese, dove sono sfruttati e usati dagli uomini fino a quando i loro corpi sono esauriti “, afferma il rapporto.

Gli esperti affermano che le donne nordcoreane sono particolarmente vulnerabili ai trafficanti di esseri umani in quanto sono alla disperata ricerca di fuggire dal paese. I broker coinvolti nella tratta di esseri umani sanno che le loro vittime non possono rivolgersi alla polizia cinese per chiedere aiuto, dicono analisti e attivisti.

La tratta illegale della Cina ha fatto notizia negli ultimi mesi, con la polizia pakistana che ha arrestato un certo numero di cittadini cinesi per aver sposato ragazze pakistane e poi averle costrette a prostituirsi in Cina. Le autorità di Pechino hanno promesso di intraprendere azioni rigorose contro le reti di trafficanti che operano nel paese dell’Asia meridionale.

Fonte
chiangraitimes.com

______

Il rapporto – Sex Slaves: The Prostitution, Cybersex and Forced Marriage of North Korea Women and Girls in China – afferma che una crescente domanda di prostituzione in Cina sta alimentando lo delle donne e delle ragazze nordcoreane. Dice che le bande di trafficanti gestiscono un’industria del illegale multimilionaria in Cina.