Cina, Governo propone revisioni legge anti-monopolio

Tempo di lettura: 1 minuto

La ospita alcune delle più grandi società del mondo, dal colosso dell’e-commerce Alibaba Group e dall’operatore WeChat Tencent Holdings ai promettenti come ByteDance, che possiede il TikTok.

La proposta segue un attento esame delle aziende tecnologiche in tutto il mondo, poiché i regolatori indagano in che misura i giganti di Internet da a possano utilizzare dati preziosi per consolidare il loro .

Le revisioni proposte sono un tentativo di aggiornare le leggi per l’era di Internet, per adattarsi a un settore in cui il dominio del mercato non è sempre facilmente quantificabile.

In passato, la Cina utilizzava entrate o quote di mercato come parametri per determinare se una società deteneva il . Ma questi precetti potrebbero non applicarsi alle società di Internet, che a volte controllano informazioni preziose ma non generano molti soldi perché non hanno monetizzato quei dati.

Il progetto è attualmente aperto alla consultazione pubblica.