[Ciclismo] Cavendish diventa compagno di squadra di Poels al Bahrain Merida

Tempo di lettura: 2 minuti

Mark si scambieranno i dati dimensionali con il dopo quest’anno. Il 34enne velocista britannico ha firmato un contratto per una stagione con la formazione ciclistica del Bahrein, dove diventa un compagno di squadra di Wout .

Mark Cavendish si scambieranno i dati dimensionali con il Bahrain Merida dopo quest’anno. Il 34enne velocista britannico ha firmato un contratto per una stagione con la formazione ciclistica del Bahrein, dove diventa un compagno di squadra di Wout Poels.

“Ho avuto l’ambizione di firmare con questo team per molto tempo. È molto eccitante e motivante per me. Puoi persino dire che un sogno diventa realtà”, afferma Cavendish in un comunicato stampa del suo nuovo datore di lavoro.

“Lavoravo a stretto contatto con la McLaren (Bahrain Merida ha lavorato con il marchio automobilistico britannico per anni, ndr), e se guardi i vantaggi della loro tecnologia e dei loro processi, questa è stata un’opportunità che non volevo perdere “.

Cavendish guida per Dimension Data dal 2016. Nel suo primo anno con la squadra, è riuscito comunque a vincere quattro tappe nel Tour de France, ma in seguito ha lottato principalmente con infortuni.

Cavendish ha registrato la sua ultima vittoria all’inizio dell’anno scorso
Cavendish, che è nato sull’isola di Man e ora risiede a Monaco, ha registrato la sua ultima vittoria all’inizio dello scorso anno, quando è stato il più forte in una tappa del Tour of Dubai.

Cavendish è uno dei piloti di maggior successo nella storia del Tour. È con 30 secondi dietro il belga Eddy Merkx (34) nella lista dei piloti con la maggior parte delle vittorie sul palco del Tour of France.

Inoltre, Cavendish ha avuto successo anche in passato nel Giro d’Italia e nella Vuelta a España. Ha già vinto una tappa diciassette volte nel Giro d’Italia e tre volte nel Giro di Spagna.

Il Bahrain Merida aveva precedentemente portato Poels e lo spagnolo Mikel Landa come leader della classifica per il 2020. Gli arabi, d’altra parte, hanno visto Vincenzo Nibali partire per Trek-Segafredo.

Fonte: nunl