Campionati del mondo di Doha 2019, Salto in lungo: Malaika Mihambo nuova campionessa

Tempo di lettura: 1 minuto

Malaika Mihambo dell’LG Kurpfalz è la nuova mondiale di . Nella competizione nella capitale del Qatar, Doha Mihambo saltò nel terzo tentativo largo 7,30 metri. Pertanto, il 25enne è arrivato per la settima volta in questa stagione oltre i sette metri. Per la cronaca tedesca di Heike Drechsler del 1988 le mancavano solo 18 centimetri.

L’argento ha vinto l’ Maryna Bech-Romantschuk (6,92) davanti al nigeriano Ese Brume con 6,91 metri. La quattro volte campionessa mondiale Brittney Reese dagli Stati Uniti aveva perso la finale di un centimetro.

Mihambo era entrato in competizione con soli 6,52 metri e aveva regalato circa mezzo metro al salto.

Il suo secondo tentativo non fu valido – e il terzo fu sufficiente per il titolo.

I 7,30 metri rappresentavano l’ottava migliore distanza della storia dell’atletica leggera.

Lo spettatore televisivo Drechsler ha commentato: “Il terzo tentativo è stato magico, quindi aprirò una bottiglia di champagne e la brinderò”.

Nata a Heidelberg, Mihambo è all’altezza del suo ruolo di favorita con il titolo: il lungo saltatore ha viaggiato in Qatar come il migliore dell’anno. Dopo la , il nuovo campione del mondo ora vuole trascorrere quattro settimane in Thailandia.

L’ultimo giorno della Coppa del Mondo, è stata la seconda medaglia d’oro per la .

Fonte
zeit.de

Foto per gentile concessione di Twitter