California, Google investirà 1 miliardo $ nella costruzione di case

Tempo di lettura: 2 minuti

(USA), Il CEO di Google Sundar Pichai ha annunciato che la società investirà 1.000 milioni di dollari nella costruzione di 20.000 nella zona della Baia nei prossimi 10 anni. di (, USA), dove ha sede. L’area della Baia, che comprende le città di , Oakland, San José e l’area conosciuta come , dove ha la sua sede tecnologica cGoogle, Facebook e Apple, così come migliaia di aziende emergenti, è, secondo diversi studi, la regione degli con l’alloggio più costoso, sopra persino .

Diversi fattori contribuiscono a questo, ma tutti gli esperti concordano sul fatto che ci sia poca costruzione di nuove case e come la ragione principale, dal momento che il successo dell’ tecnologica negli ultimi decenni ha generato un forte aumento della domanda di che non è stato compensato da un aumento proporzionale dell’offerta.

L’investimento di Google (che non è una donazione, ma la società si aspetta di ricevere entrate per esso) consiste nell’assegnare terreni della sua proprietà per 750 milioni di dollari e che attualmente sono occupati da uffici ad uso residenziale, con quanto stimato che 15.000 nuove case saranno costruite.

“In tutta la regione c’è una domanda che si distingue per la sua particolare urgenza e complessità: alloggio: la mancanza di nuovi rifornimenti, combinata con l’aumento del costo della vita, ha portato a una grave carenza di opzioni abitative a prezzi accessibili per i residenti di redditi medi e bassi “, ha detto Pichai in un post sul blog dell’azienda.

Sarà inoltre possibile creare un fondo di investimento da 250 milioni di dollari per “incentivare” per consentire alle aziende di costruzione per creare ulteriori abbordabile “almeno 5.000 case” e in un’iniziativa parallela, donerà 50 milioni in sovvenzioni a favore di dedicato a servire i senzatetto.

“Il nostro obiettivo è che la costruzione di case inizi immediatamente e che siano abitabili nei prossimi anni”, ha detto Pichai.

Google ha uffici e terreni in gran parte dell’area della Baia di San Francisco, ma nella sua lettera Pichai ha menzionato solo che sono già in trattative con le autorità locali di (dove ha sede l’azienda), Sunnyvale e San José .

Secondo il portale immobiliare di Zumper, la San Francisco Bay Area contiene tre delle sei città con gli affitti più costosi negli Stati Uniti: San Francisco, con un prezzo medio di $ 3.700 al mese per un appartamento con una camera da letto. supera New York; San Jose (con Boston al terzo posto) e Oakland, dove pagano in media $ 2,240 al mese, quasi come a Los Angeles.

Fonte EFE