Bus senza conducente all’aeroporto di Tokyo

Tempo di lettura: 1 minuto

All Nippon Airways annuncia di aver avviato la seconda fase di test per i bus senza conducente all’aeroporto di Haneda. Se le prove avranno esito positivo, afferma una nota della compagnia aerea, la tecnologia dei bus a guida autonoma potrà essere introdotta entro il 2020. “Questo bus autonomo – spiega Shigeru Hattori, senior vice president di Ana – contribuirà a facilitare il flusso di traffico nell’aeroporto e contribuirà a migliorare l’esperienza di viaggio per i passeggeri.

Oltre ad aumentare la comodità, l’autobus autonomo permetterà anche viaggi più sicuri all’interno dell’aeroporto, e continueremo i test fino a quando la tecnologia non raggiungerà i nostri alti standard di sicurezza”.

Le prove proseguono dal febbraio dello scorso anno e coinvolgeranno anche gli scali di Tokyo Narita, Sendai e Nagoya, anche con test di altre compagnie.

Nel dettaglio, il bus sfrutterà una serie di segnalatori magnetici integrati nel terreno, che consentiranno ai mezzi di viaggiare secondo il percorso stabilito anche in assenza di segnale gps. I bus sono anche dotati di un sistema di controllo che permette all’operatore di monitorare i progressi in tempo reale, assumere il controllo quando necessario e valutare costantemente l’interno e l’esterno del veicolo.

Fonte: ADUC -Fi