Bruxelles, nuovo asse mediterraneo per corridoi infrastrutturali europei

Tempo di lettura: 1 minuto

europa

Missione di due giorni a Bruxelles dell’assessore regionale alle infrastrutture Vincenzo , che si è recato al Parlamento Europeo e agli uffici dell’UE per una serie di incontri finalizzati a promuovere lo sviluppo futuro delle infrastrutture nella nostra regione.

“Il nostro obiettivo – ha spiegato l’assessore Ceccarelli – è avviare una collaborazione internazionale che rafforzi la presenza della e della macro-regione dell’Italia centrale nelle politiche europee dei trasporti. In quest’ottica, l’attività della Regione Toscana proseguirà in accordo con quella di Marche ed Umbria. Stiamo inoltre cercando di estendere il progetto per un asse mediteranneo delle infrastrutture anche a nuovi possibili partner, come la Croazia”.

Tra i momenti più significativi della missione in Belgio, l’incontro tra l’assessore e David Sassoli, vicepresidente del Parlamento Europeo e membro della commissione trasporti, con Isabella De Monte, membro della commissione trasporti e con il vice presidente della Commissione per il mercato interno e la protezione dei consumatori Nicola Danti.

Fonte