Brexit UK, Ryanair taglierà 900 posti di lavoro

Tempo di lettura: 3 minuti

La low cost Ryanair , la più grande , ha annunciato che quest’anno taglierà 900 posti di lavoro come pilota e assistente di volo. L’annuncio arriva dopo un secondo trimestre difficile per la compagnia aerea, che ha visto un calo degli utili del 21%.

Ryanair ha dovuto affrontare diverse sfide derivanti dal radicamento globale del 737 Max, dalla crescente probabilità di una Brexit senza affare e da tariffe più basse combinate con una domanda più debole nel e una sovra capacità in .

Il CEO di Ryanair, Michael O’Leary, ha avvertito lo staff mercoledì che gli imminenti tagli di posti di lavoro sono “inevitabili” poiché la compagnia aerea ha subito una serie di battute d’arresto quest’anno.

La compagnia aerea ha dichiarato che prevede di licenziare 900 dipendenti dell’equipaggio di condotta a partire da questo autunno, compresi circa 500 piloti e 400 assistenti di volo.

O’Leary ha anche avvertito di tagli programmati ai servizi, inclusa la possibilità di basi chiuse. “È stata un’estate impegnativa”, ha detto O’Leary, “[e] stiamo affrontando un inverno molto difficile.”

L’annuncio, consegnato da O’Leary in un videomessaggio ai dipendenti Ryanair, parte del quale è stato pubblicato da Sky , è arrivato nella stessa settimana in cui la compagnia aerea ha registrato un calo delle entrate, compreso un calo del 21% degli utili trimestrali, tra diversi convergenti venti contrari affrontati dalla compagnia aerea nella prima metà del 2019.

Ryanair dispone di 135 aeromobili Boeing 737 Max in ordine, con i primi cinque in programma per essere consegnati questo autunno. Tuttavia, mentre la messa a terra dell’ si trascina, la compagnia aerea affronta l’incertezza della capacità, avendo pianificato le sue rotte assumendo l’affidabilità del nuovo . L’incapacità di sostituire i vecchi velivoli con il più efficiente 737 Max ha anche aumentato il consumo di carburante e i costi associati.

O’Leary ha anche osservato che “i costi del personale più elevati, in gran parte a causa dei grandi aumenti salariali dei piloti e dell’equipaggio di cabina che abbiamo negoziato l’anno scorso”, sulla base delle previsioni di entrate che la compagnia aerea alla fine ha perso. Inoltre, un minor numero di piloti e assistenti di volo smette di accettare altri lavori, il che significa che non è possibile ridurre il personale attraverso l’attrito.

Anche la crescente probabilità di una “Brexit senza affare”, spinta dal nuovo primo ministro britannico , ha contribuito alle preoccupazioni, ha detto O’Leary.

“Siamo preoccupati che ciò possa avere un effetto piuttosto dannoso, in particolare sulle nostre basi nel Regno Unito e in alcune delle nostre basi irlandesi, che dipendono fortemente dalle persone che viaggiano tra Irlanda e Regno Unito.”

Ryanair ha avvertito nel suo rapporto trimestrale sugli utili che potrebbe ridurre o eliminare le sue rotte , Edimburgo e Belfast in caso di Brexit senza affare.

O’Leary ha anche citato la forte concorrenza in Germania, insieme all’aumento dei prezzi del carburante, contribuendo al calo.

“Mi dispiace avvisarvi che ciò significa che dobbiamo ridurre i nostri numeri di aeromobili e il nostro personale, non solo per l’estate 2020, ma anche nell’inverno 2019”, ha detto nel video, secondo RTE . “Ciò comporterà alcuni tagli alla base, alcune chiusure della base, e mi dispiace molto dirlo, alcune perdite di posti di lavoro questo inverno per i piloti e l’equipaggio di cabina.”

Secondo , O’Leary ha accettato di tagliare anche il 50%. Il suo stipendio di 1 milione di euro ($ 1.112.400) sarà ridotto a 500.000 euro ($ 556.200), e il suo bonus massimo, attualmente anche 1 milione di euro, sarà massimo a 500.000 euro. Tuttavia, potrebbe ancora guadagnare quasi 100 milioni di euro ($ 111.266.000) se la compagnia aerea si esibisse al di sopra delle aspettative nei prossimi cinque anni sulla base di assegnazioni di titoli.

O’Leary ha detto che i dettagli dei tagli di lavoro e delle chiusure di basi sarebbero stati annunciati a fine agosto. La compagnia aerea aveva una media di 14.000 membri del personale di volo nel primo trimestre di quest’anno.

Fonte
businessinsider.sg