Blue Origin by Jeffrey Preston Bezos

wallup.net

Tempo di lettura: 3 minuti

Nel settembre 2000, ha fondato , una società di startup per voli spaziali umani . Bezos ha da tempo espresso interesse per i viaggi nello spazio e lo sviluppo della vita umana nel sistema solare . Bezos si laureò al liceo nel 1982.

Il suo discorso fu seguito da un’intervista a Miami Herald in cui espresse l’interesse a costruire e sviluppare hotel, parchi di divertimento e colonie per gli esseri umani che erano in orbita .

Il diciottenne Bezos dichiarò che voleva preservare la Terra dall’abuso attraverso l’esaurimento delle risorse .

Dopo la sua fondazione, Blue Origin ha mantenuto un profilo basso fino al 2006, quando ha acquistato un ampio tratto di terra nel Texas occidentale per un impianto di lancio e test.

Dopo che la compagnia ha attirato l’attenzione del pubblico alla fine degli anni 2000, Bezos ha inoltre indicato il suo interesse a ridurre il costo dei viaggi nello spazio per l’uomo, aumentando al contempo la sicurezza dei viaggi extraterrestri.

Blue Origin ha firmato un contratto per lavorare per la NASA su diversi sforzi di sviluppo.

La società ha ricevuto finanziamenti per 3,7 milioni di dollari nel 2009 dalla NASA attraverso un accordo Space Act nell’ambito del primo programma di sviluppo dell’equipaggio commerciale (CCDev) per lo sviluppo di concetti e tecnologie a supporto delle future operazioni di volo spaziale umano.

Nell’aprile 2011, Blue Origin ha ricevuto un impegno dalla NASA per finanziamenti per 22 milioni di dollari nell’ambito del programma CCDev fase 2 .

Nel settembre 2011, uno dei veicoli prototipo senza pilota della compagnia si è schiantato durante un volo di prova a corto raggio. Sebbene l’incidente sia stato visto come una battuta d’arresto, i notiziari hanno notato quanto l’azienda si è allontanata dalla sua fondazione fino all’avanzato volo spaziale .

Nel 2012, il Commercial Crew Program della NASA ha pubblicato la sua successiva richiesta CCiCap per lo sviluppo della consegna dell’equipaggio alla ISS entro il 2017. Blue Origin non ha presentato una proposta per CCiCap, ma continua a lavorare sul suo programma di sviluppo con finanziamenti privati.

Nel maggio 2013, Bezos si è incontrato con Richard Branson , presidente di Virgin Galactic , per discutere di opportunità e strategie commerciali di volo spaziale.

È stato paragonato a Branson ed Elon Musk poiché tutti e tre sono miliardari che danno priorità al volo spaziale tra i loro interessi commerciali.

Nel settembre 2013 — prima del completamento del periodo di offerta e prima di qualsiasi annuncio pubblico da parte della NASA sui risultati del processo — Florida Today ha riferito che Blue Origin aveva presentato una protesta al General Accounting Office (GAO) degli Stati Uniti “per quello che dice che è un piano della NASA di assegnare un contratto di locazione commerciale esclusivo a SpaceX per l’uso della piattaforma di lancio della navetta spaziale mothball 39A “.

Nel 2015, Bezos ha annunciato che un nuovo veicolo di lancio orbitale era in fase di sviluppo e avrebbe fatto il suo primo volo verso la fine del 2010. Più tardi a novembre, il veicolo spaziale New Shepard di Blue Origin è schizzato con successo nello spazio e ha raggiunto l’altitudine di prova pianificata di 329,839 piedi (100,5 chilometri) prima di eseguire un atterraggio verticale nel sito di lancio nel Texas occidentale.

Nel 2016, Bezos ha permesso a giornalisti selezionati di visitare, visitare e fotografare la sua struttura. Ha ripetutamente chiesto un aumento dell’energia nello spazio e della produzione industriale per ridurre i costi negativi associati all’inquinamento legato alle imprese .

Nel dicembre 2017, New Shepard ha volato e atterrato con successo passeggeri fittizi , modificando e spingendo la data di inizio dei viaggi nello spazio umano verso la fine del 2018.

Per eseguire questo programma, Blue Origin ha costruito sei dei veicoli per supportare tutte le fasi di test e operazioni: voli di prova senza passeggeri, voli con passeggeri di prova e operazioni settimanali di passeggeri commerciali.

Dal 2016, Bezos ha parlato più liberamente delle sue speranze di colonizzare il sistema solare e ha venduto ogni anno $ 1 miliardo di azioni Amazon per capitalizzare Blue Origin nel tentativo di sostenere questo sforzo.

Nel maggio 2018, Bezos ha sostenuto che l’obiettivo principale di Blue Origin è preservare le risorse naturali della Terra rendendo la specie umana multi-planetaria .

Ha annunciato che New Shepard avrebbe iniziato a trasportare gli esseri umani nello spazio sub-orbitale entro novembre 2018.

Nel luglio 2018, è stato annunciato che Bezos aveva messo in vendita biglietti per voli spaziali commerciali da $ 200.000 a $ 300.000 a persona.

Nel settembre 2018, è stato annunciato che il motore BE-4 di Blue Origin era stato selezionato da United Launch Alliance per fornire motori a razzo di primo livello per il progetto di richiamo di prossima generazione dell’ULA, il razzo Vulcan. Il motore BE-4 è destinato a sostituire l’RD-180 di fabbricazione russa che attualmente alimenta l’ Atlante 5 di ULA .

Nel maggio 2019, Jeff Bezos ha svelato la visione dello spazio di Blue Origin e ha anche in programma un lander lunare noto come ” Blue Moon “, pronto per il 2024.

Fonte
en.wikipedia.org