Bentley ha presentato a Montecarlo la Flying Spur che debuttera’ nel 2020

Tempo di lettura: 21 minuti

La nuovissima Flying Spur è la berlina Grand Touring di lusso per eccellenza, che offre la perfetta fusione di agilità orientata alle prestazioni ed esclusivo comfort a quattro porte in stile limousine. Con una presenza su strada audace ed eccitante che è inconfondibilmente , oltre a una lussuosa cabina che offre livelli di comfort e raffinatezza senza rivali, il nuovo Flying Spur è stato progettato in modo univoco per soddisfare sia il guidatore che i passeggeri in un modo che nessun’altra auto può fare.

Nuovo da zero, il quattro porte integra perfettamente il meglio della maestria britannica con funzionalità all’avanguardia e innovative.

La terza generazione di Bentley Flying Spur è una vetrina per il linguaggio del design scultoreo contemporaneo di Bentley, con al contempo i segni distintivi del DNA unico dell’azienda Crewe. Costruito su una piattaforma completamente nuova, la sua posizione atletica beneficia dell’assale anteriore spostato in avanti per estendere l’interasse.

Le proporzioni eleganti e muscolose, specialmente nella parte posteriore, sono evidenziate dai fari a matrice LED a effetto cristallo di ultima generazione del marchio e dalle nuove luci posteriori avvolgenti con motivi a “B”. I nuovi eleganti cerchi da 21 e 22 pollici migliorano ulteriormente la personalità e l’abilità del Flying Spur.

Per la prima volta in un moderno Bentley Flying Spur, la mascotte Bentley “Flying B” retrattile è orgogliosamente esposta sul muso del nuovo modello. Funzionato elettronicamente, si alza da sotto un distintivo Bentley meravigliosamente moderno.

All’interno della sontuosa cabina, le linee di design scorrono dalla nuova fascia a tema ala per collegare le aree passeggeri anteriori e posteriori e creare uno stile completamente integrato. L’interno è inconfondibilmente Bentley, che incorpora materiali naturali e autentici e abbraccia una serie di nuove tecnologie.

L’esclusivo display girevole Bentley è la caratteristica centrale di un cruscotto squisitamente realizzato. Il cruscotto HD ha la scelta tra touchscreen digitale da 12,3 pollici, bellissimi quadranti analogici o una finitura impiallacciata in legno con detox digitale.

Un telecomando touchscreen rimovibile è il fulcro dell’esperienza dei sedili posteriori. Questa unità all’avanguardia è in grado di gestire tutte le principali funzioni, compresi i ciechi, il climatizzatore e le funzioni di massaggio dei sedili posteriori. Può anche controllare il sistema di illuminazione d’atmosfera multi-configurazione di Flying Spur.

Comfort impareggiabile e raffinatezza nella spaziosa cabina sono aumentati da un ampio elenco di opzioni in legno per impiallacciatura singola e doppia. Sia nella parte anteriore che in quella posteriore Bentley ha introdotto sedili in pelle scanalata dal design completamente nuovo, con trapuntatura a diamante per la specifica di guida Mulliner. Gli inserti per porte in pelle trapuntata a diamante tridimensionale sono i primi al mondo.

Un tetto apribile panoramico in vetro allunga l’intera lunghezza del tetto, inondando l’interno di luce e avvicinando gli occupanti alla loro esperienza Grand Touring. Sono inoltre disponibili tre sistemi audio superlativi, tra cui un sistema Bang & Olufsen a 16 altoparlanti e un esclusivo sistema Naim da 2.200 W.

Il nuovissimo Flying Spur apre la strada nel segmento delle per la all’avanguardia. I sistemi di assistenza alla guida includono una telecamera a infrarossi per visione notturna, Traffic Assist, Blind Sport Warning e un display Head-Up. Una serie di funzionalità di connettività avanzata, incluso un hotspot Wi-Fi integrato, aiutano a mantenere il conducente in contatto con una gamma di funzioni e servizi in tempo reale.

Grazie a un telaio completamente nuovo e avanzato in alluminio e composito, Bentley Flying Spur è un tour-de-force tecnologico. Lo sterzo integrale elettronico viene utilizzato per la prima volta in una Bentley, in combinazione con la trazione integrale attiva e Bentley Dynamic Ride, il primo sistema antirollio elettrico da 48 V al mondo, per offrire una guida e una guida fenomenali.

Un altro importante progresso si presenta sotto forma di nuove molle pneumatiche a tre camere, che offrono una gamma molto più ampia di regolazione delle sospensioni tra comfort di guida in stile limousine e livelli sportivi di controllo del corpo. Permette allo Flying Spur una gamma di capacità mai vista prima nel segmento del lusso.

Il cuore dello Flying Spur è una versione migliorata della W12 Bentley da 6,0 litri a doppio turbocompressore, abbinata a un avanzato cambio a doppia frizione a otto marce per cambi di marcia più veloci e fluidi. Il nuovo motore TSI eroga 0-60 mph in 3,7 secondi (0-100 km / h tempo di 3,8 secondi) e una velocità massima di 207 mph (333 km / h).

Il nuovissimo Bentley Flying Spur è disponibile su ordinazione dall’autunno 2019 e le consegne ai clienti inizieranno all’inizio del 2020.

STORIA RIDEFINITA

L’illustre storia del Bentley Flying Spur risale al 1952, quando il Chief Designer, JP Blatchley e l’ingegnere, Ivan Evernden, collaborarono a un progetto non ufficiale per riportare Bentley ai vertici del Grand Touring. Il loro design era basato sul motore sei cilindri in linea da sei litri da 4,9 litri da 180 CV che sarebbe stato sostituito nel 1959 con un V8 da 6320cc.

La loro R-Type Continental è stata accolta con grande successo, grazie alla carrozzeria elegante progettata da HJ ​​Mulliner e alla capacità di navigare tutto il giorno a 100 miglia all’ora. La S1 Continental Flying Spur del 1957 migliorò l’abilità a tutto tondo dell’auto con l’ulteriore praticità di quattro porte: costò la somma allora principesca di £ 8.034.

Il nome Flying Spur deriva dal direttore del design di Mulliner, Arthur Talbot Johnstone, e più precisamente dallo stemma araldico della sua famiglia, il clan Johnstone of the Scottish Borders. Il primo esempio mostrava la mascotte dello sperone del clan Johnstone sulla griglia anteriore.

Più tardi, altri carrozzieri offrirono le loro interpretazioni su misura di una Continental a quattro porte. Sono stati costruiti in totale 432 modelli S1, di cui Mulliner ha creato la carrozzeria per 217 auto.

La R-Type e successivamente la S-Type Continental rappresentarono l’ultimo fiorire dell’era delle carrozzerie, dove Bentley produsse il telaio e la trasmissione, mentre la carrozzeria e gli interni furono realizzati in carrozzieri indipendenti.

L’arrivo del più grande motore V8 in alluminio di Bentley nel 1959 segnò anche il lancio della S2 Continental Flying Spur, l’auto a quattro porte più veloce al mondo al momento. Con prestazioni notevolmente migliorate, è caratterizzato da controllo di marcia a comando elettrico, disappannamento lunotto elettrico e alzacristalli con pulsante a pressione.

Un totale di 1.900 S2 Fly Spurs sono stati costruiti a mano tra il 1959 e il 1962. Ha rappresentato una nuova era di automobilismo lussuoso e ad alte prestazioni e ha trasformato l’auto di fabbricazione britannica nel Grand Tourer per eccellenza.

Bentley riportò in vita il nome Continental Flying Spur nel 2005 come versione a quattro porte della coupé Continental GT. Il nuovo modello era disponibile con un motore W12 e trazione integrale: univa lusso e prestazioni in modi mai visti prima.

Nel 2013 è stato rivelato un modello di seconda generazione, chiamato semplicemente lo sperone volante. Durante i sei anni successivi, l’auto fu trasformata da un programma di costante sviluppo e perfezionamento, tra cui l’aggiunta di un propulsore V8.

Ora, nel 2019, la terza generazione del Bentley Flying Spur, è destinata a scrivere un capitolo completamente nuovo nella storia del Grand Touring a quattro porte Bentley. Non contento di basarsi semplicemente sulla Continental GT a due porte, Bentley ha ridisegnato il nuovissimo sperone volante da zero in modo che si distingua da solo come l’ultima incarnazione di lusso, raffinatezza e prestazioni.

UNA VISIONE REALIZZATA

La nuovissima Bentley Flying Spur è la terza generazione della berlina di lusso ad alte prestazioni Bentley, completamente reinventata per il 2019 con un design più deciso ed emotivo. Costruita a mano in Gran , la berlina Grand Touring di lusso per eccellenza è stata appositamente creata per soddisfare sia il guidatore che il passeggero – per essere tanto desiderabile da guidare quanto da assaporare nella parte posteriore.

Mentre conserva il DNA unico di Bentley, il nuovissimo Flying Spur deve solo il suo nome ai suoi illustri predecessori. Un salto di qualità in termini di prestazioni, comfort e innovazione, è stato appositamente studiato per il moderno cliente di lusso. L’applicazione della tecnologia avanzata ha portato nuovi livelli di prestazioni ad ogni elemento dell’auto, offrendo un’esperienza di proprietà davvero senza sforzo.

“L’impegno assoluto per l’eccellenza è stato portato a un livello diverso su questa vettura”, ha dichiarato Peter Guest, direttore della linea di prodotti Bentley – Flying Spur. “Ogni aspetto della sua soluzione tecnica ha spinto la nostra tecnologia e capacità produttiva al limite assoluto. Questa è, senza dubbio, la Bentley più avanzata mai costruita. I nostri clienti possono avere una flotta di autoveicoli nel loro garage ma la scelta predefinita quando guidare una sola auto è una Bentley – perché hai tutto ciò di cui hai bisogno e di più nella nuova Bentley Flying Spur. È la massima espressione dell’era della combustione interna “.

La nuovissima Flying Spur è stata l’auto più tecnicamente impegnativa che Bentley abbia mai costruito a mano. Il team di sviluppo ha elaborato circa 2.000 modifiche dettagliate da quando è stato specificato il primo progetto, dalle staffe e dai fissaggi all’allineamento di alcuni pezzi di rivestimento.

Ospite aggiunto: “I clienti non solo apprezzeranno il fatto di essere guidati nel nuovo Flying Spur, ma anche di guidare il Grand Tourer più coinvolgente del mondo. È un’auto senza compromessi, che offre la combinazione unica di prestazioni, eleganza, lusso, raffinatezza ed esclusività di Bentley. cercare la perfezione nella qualità dei materiali, l’abilità della nostra abilità artigianale e l’attenzione ai dettagli che vanno nelle nostre auto perché il lusso non è una questione di complessità, ma di facilità d’uso. Il nuovo Flying Spur è l’apice di quegli sforzi. ”

Il nuovissimo Bentley Flying Spur rappresenta il futuro dello straordinario. Con una sorprendente attenzione ai dettagli, una potente agilità e una tecnologia intelligente e intuitiva, è il punto di riferimento in base al quale tutti gli altri Grand Tourer dovrebbero essere giudicati.

UN DESIGN INTERAMENTE NUOVO

Nel tentativo di creare la massima berlina da turismo di lusso per eccellenza, il team di progettazione ha avuto il compito di proporre un personaggio totalmente nuovo per lo Flying Spur, molto più moderno, potente ed elegante. Il risultato è un design atletico tutto nuovo su una piattaforma completamente nuova.

La nuova piattaforma ha permesso agli ingegneri Bentley di estendere il passo di ben 130 mm, spostando ulteriormente l’assale anteriore. Dal punto di vista del design, ciò ha aumentato la cosiddetta “massa di prestigio” – l’area visibile della lamiera tra la saracinesca della porta anteriore e la ruota – conferendo al nuovo modello il suo carattere unico e più dinamico.

Basato su una visione moderna che è inconfondibilmente Bentley, lo Flying Spur ora ha una maggiore presenza su strada e una linea più elegante, più muscolosa che si estende sulle cosce e sull’intera lunghezza della vettura. Queste linee chiave distintive definiscono il profilo, mentre le linee elettriche emergono tra i fari e poi penetrano attraverso le porte, dove si dissolvono delicatamente.

L’espressione sicura di sé, scolpita del profilo e della silhouette è completata da nuove ruote da 21 pollici che vengono offerte di serie, nonché dall’opzione di due ulteriori design di ruote da 21 pollici e da una ruota specifica da 22 pollici Mulliner.

Facendo una dichiarazione audace nella parte anteriore, una mascotte Flying B retrattile adorna il cofano per la prima volta in un moderno Bentley Flying Spur. Nell’anno centenario di Bentley, l’iconica mascotte è stata rinnovata per il prossimo secolo. Distribuito e illuminato elettronicamente, è collegato alla sequenza di illuminazione di benvenuto e al sistema di accesso senza chiave mentre il conducente si avvicina all’auto.

L’imponente matrice del radiatore è rifinita in nero lucido, con cornice cromata lucida e palette verticali che si rifanno alla Bentley S1 Continental Flying Spur del 1957. La matrice inferiore può essere specificata in nero o cromato lucido.

I fari a matrice di LED all’avanguardia sono standard, consentendo al guidatore di operare sempre sulla trave principale, tagliando automaticamente un buco nella trave intorno ai veicoli in arrivo per evitare di abbagliare gli altri conducenti. I fari Matrix presentano dettagli esclusivi con effetto cristallo tagliato. È stato aggiunto un manicotto cromato dietro l’elemento tagliato che li rende scintillanti, anche quando non sono accesi.

La parte posteriore affusolata elegantemente proporzionata dello Flying Spur è stata progettata specificamente per presentare la scritta “Bentley” sotto il tradizionale motivo a “B” alato. Le luci posteriori avvolgenti utilizzano la familiare grafica a “B” di Bentley e mostrano anche un effetto di cristallo tagliato. I grandi terminali di scarico cromati suggeriscono la potenza del motore WSI TSI sotto il cofano.

L’ispirazione per il design esterno è stata attinta dalla superficie della fusoliera nell’aviazione. I pannelli esterni interamente in alluminio sono stati realizzati con linee sottosquadro incredibilmente nitide e superfici fluide, grazie alla tecnologia “superforming” di Bentley, originariamente sviluppata per creare parafanghi muscolari.

Il pannello laterale posteriore è il più grande pannello superformato nell’ e comprende fogli di alluminio piani riscaldati a più di 500 ° C, prima che ogni parte venga tagliata a forma da un laser ad alta potenza. Il processo è stato provato per la prima volta sulla Bentley Continental GT. La coscia risultante, che ora è separata dalla linea elettrica, conferisce all’auto una posizione molto più potente.

Come risultato di questa struttura leggera, la nuova Bentley Flying Spur è complessivamente più leggera di 38 kg rispetto al modello della generazione precedente, nonostante l’aggiunta di caratteristiche tecnologiche notevolmente migliorate nell’auto.

Bentley ha utilizzato le ultime tecnologie nelle estrusioni e nei getti di alluminio, insieme agli acciai ad alta resistenza per il nuovo Flying Spur, offrendo la massima rigidità del corpo della categoria che ottimizza sia la maneggevolezza che la rigidità.

Le opzioni di verniciatura standard per Flying Spur si estendono a un portafoglio leader di classe di 17 colori Bentley, accuratamente selezionati per integrare il carattere e le linee dell’auto. La specifica Blackline è disponibile anche come opzione, trasformando ulteriormente l’aspetto del nuovo Flying Spur.

DENTRO IL FUTURO DEL GRAND TOURING DI LUSSO

Il nuovissimo Bentley Flying Spur è stato progettato come un’auto sia per guidare sia per essere guidato. Contemporanea ed edificante, la lussuosa cabina combina abilmente elementi chiave del DNA Bentley, tecnologia all’avanguardia e la migliore arte automobilistica del mondo. Presenta dettagli sorprendenti, superfici scolpite e linee contemporanee che sorprenderanno e delizieranno costantemente gli occupanti.

“L’interno di Flying Spur è una straordinaria combinazione della più recente tecnologia integrata, splendidi materiali e abilità di design. È progressivo ma mantiene una qualità senza tempo che sarà ancora elegante e accattivante per i decenni a venire. Con Flying Spur abbiamo ha completamente reinventato il segmento per consegnare un’auto che rappresenta il futuro del Grand Touring di lusso “, ha dichiarato Brett Boydell, Responsabile del design degli interni del nuovissimo Bentley Flying Spur.

Differenziando immediatamente lo Flying Spur dal suo compagno di scuderia a 2 porte, la nuova fascia a tema ala avvolge gli occupanti e le porte per dare una sensazione spaziosa e intima. Le linee di design degli interni collegano le aree passeggeri anteriori e posteriori per creare uno stile completamente integrato.

L’elegante console centrale galleggiante ospita un touchscreen HD da 12,3 pollici personalizzabile e il fulcro del cruscotto dello Flying Spur: sfiati centrali totalmente “scultorei”. Qui, le tradizionali prese d’aria rotonde ‘bullseye’ sono state sostituite con nuove prese d’aria sagomate e dettagliate con precisione, su entrambi i lati dell’orologio Bentley. Sono disponibili in due finiture, lucidate e zigrinate a diamante.

La zigrinatura a diamante adorna anche gli interruttori rotanti ed è disponibile anche sulle prese d’aria e sull’orologio, quest’ultimo con raffinati dettagli in bronzo. L’esclusivo processo di zigrinatura delle faccette disponibile prevede 5.331 singole forme di diamante tagliate nelle sole superfici del pannello di ventilazione centrale, che viene poi tradotto nel montante centrale e nelle aperture posteriori. Per produrre questo dettaglio decorativo, è stato inventato un nuovo algoritmo software e un processo di fabbricazione con il lavoro con le curve complesse dei condotti.

Sotto l’alloggiamento centrale si trova un’area di stivaggio, oltre a una ricarica wireless induttiva e due prese USB.

La Bentley Rotating Display, una novità del settore quando viene lanciata nella coupé Continental GT, è disponibile anche nella Bentley Flying Spur. Quando si preme il pulsante di avvio del motore, la sezione di impiallacciatura al centro del cruscotto ruota per rivelare un touchscreen da 12,3 pollici. Questo mostra tre tessere digitali personalizzabili, che per la prima volta mostrano le informazioni selezionate dal conducente, dalla temperatura esterna a una bussola o navigazione.

Il secondo lato del display rivela tre eleganti quadranti analogici, mentre una terza “disintossicazione” digitale può essere selezionata sul terzo lato, semplicemente visualizzando una fascia impiallacciata in legno senza soluzione di continuità che continua attorno alla cabina. Per lo sperone volante, questo può ora essere selezionato, anche quando si guida l’auto.

Sottolineando l’ampiezza della cabina, spazzate impiallacciature orizzontali fluiscono attraverso il cruscotto e nelle porte, con otto singole e sette doppie impiallacciature di lusso tra cui scegliere. Crown Cut Walnut è offerto come una nuova opzione di impiallacciatura di legno, utilizzando un processo di taglio dritto per fornire una finitura più moderna. Oltre alle popolari opzioni Dark Fiddleback e Piano Black, sono disponibili una gamma di cinque ulteriori impiallacciature. La doppia finitura dell’impiallacciatura può anche essere specificata in tutti i tipi di impiallacciatura per aggiungere una sensazione ancora più su misura alla cabina.

La grafica a tema ala emanata dalla fascia continua attorno agli interni delle porte della cabina, creando un’elegante divisione cromatica e un collegamento continuo tra i sedili anteriori e posteriori. L’illuminazione d’atmosfera è disponibile come opzione con un massimo di sette colori diversi e diverse intensità offerte.

Una novità per ogni auto e ispirata al concetto di design Bentley EXP 10 Speed ​​6, la nuovissima Flying Spur offre inserti in pelle trapuntata a diamante tridimensionale nelle portiere e nei pannelli posteriori posteriori. “Volevamo prendere la nostra tradizione della trapuntatura e spingere la busta spostando il gioco al livello successivo. L’introduzione della trapuntatura in pelle 3D è stata un processo rivoluzionario – un’idea totalmente nuova che non era mai stata vista prima.” disse Boydell.

I sedili anteriori e posteriori sono stati completamente riprogettati per lo sperone volante, dallo stile e funzionalità alle dimensioni e alla struttura. Nella parte anteriore, i sedili completamente nuovi presentano un design a doppio flauto, mentre l’ambiente posteriore lussuoso e lussuoso è arricchito da nuovi sedili a flauto dritto estremamente confortevoli. Con l’opzione Mulliner Driving Specification, entrambi i sedili anteriori e posteriori presentano una trapuntatura in pelle diamantata con loft, combinata con cuciture tradizionali e ricami, con trapuntatura tridimensionale estesa alle porte.

È inoltre possibile specificare un doppio tetto apribile a tutta lunghezza. I pannelli a doppio vetro presentano una funzione di inclinazione e scorrimento verso l’apertura frontale e sono realizzati in vetro polarizzato che riduce l’abbagliamento. Le tende in alcantara si aprono elettricamente dall’arco centrale del tetto e sono abbinate a tutti e 15 i colori del rivestimento del soffitto. Il tetto apribile consente alla luce di inondare la cabina del Bentley Flying Spur, accentuando la natura aperta e capiente degli interni e l’ambiente di sedili posteriori avvolgenti.

POTENZA E AGILITÀ SENZA LAVORI

Il nuovo Flying Spur è stato progettato per essere tanto emozionante da guidare, quanto comodo da percorrere. È un vero Grand Tourer, e l’incarnazione definitiva di ciò che Bentley fa, combinando una guida veramente sportiva e coinvolgente con prestazioni senza sforzo , tutto nello stesso pacchetto senza rivali.

Il nuovo Flying Spur è alimentato dal rinomato motore TSI a doppio turbocompressore W12 di Bentley, già collaudato nella pluripremiata Continental GT. L’unità potenziata da 6,0 litri stabilisce il punto di riferimento in termini di prestazioni, agilità e dinamismo per il segmento del lusso Grand Tourer. Creato per una guida fluida ed esaltante, è stato sviluppato e costruito a mano a Crewe, in Inghilterra.

Il motore a 12 cilindri più avanzato al mondo, l’esclusiva configurazione a “W” significa che il motore è più corto del 24% rispetto a un V12 equivalente, a tutto vantaggio della distribuzione del peso e massimizzando lo spazio in cabina. Il gruppo propulsore è il cuore pulsante della Bentley Flying Spur e utilizza la più recente tecnologia di gestione del motore.

Il risultato è notevolmente migliorato le prestazioni rispetto al modello di generazione precedente. Lo sperone volante accelera da 0 a 60 mph in 3,7 secondi (100 km / h in 3,8 secondi) e raggiunge una velocità massima di 207 mph (333 km / h).

Con due turbocompressori, il nuovo motore è più efficiente del 15% rispetto alla 12 cilindri della generazione precedente. Una cilindrata variabile da 12 a sei cilindri, adatta alle condizioni di guida, migliora notevolmente il consumo di carburante.

Parte della sfida per gli ingegneri Bentley era l’imballaggio del motore W12 nel nuovo Flying Spur. L’asse anteriore dell’auto doveva essere deviato più avanti, ingegnosamente attraverso la coppa del motore stesso. Ciò ha migliorato la distribuzione del peso, consentendo una migliore maneggevolezza e bilanciamento dinamici se abbinato a trazione integrale attiva, sterzatura integrale e Bentley Dynamic Ride.

Una modalità Sport Launch dedicata offre la massima accelerazione attraverso un attento rilevamento della pressione della frizione e il precarico, quando il pilota richiede una partenza in gara. Il nuovo volano a doppia massa smorza le oscillazioni della trasmissione precedentemente gestite dal convertitore di coppia.

Il W12 combina l’iniezione diretta di carburante ad alta pressione con l’iniezione a bassa pressione. Questa combinazione massimizza la raffinatezza, riduce le emissioni di particolato e ottimizza l’erogazione di potenza e coppia.

Il nuovo Flying Spur utilizza la stessa trasmissione a doppia frizione ZF a 8 velocità della Continental GT, per un’accelerazione fluida e raffinata, cambi di marcia più rapidi e consumi ridotti. Per prestazioni ottimali a quattro porte, l’innovativo sistema software è stato notevolmente ricalibrato per offrire un comportamento di guida davvero regolare, soprattutto a velocità molto basse.

I cambi di marcia più veloci si ottengono preselezionando la marcia successiva, accorciando l’interruzione della coppia alle ruote e migliorando così le prestazioni. La velocità massima viene raggiunta in sesta marcia, con le marce overdrive (settima e ottava) utilizzate per la crociera economica.

Un’altra differenza fondamentale tra Bentley Flying Spur e il suo compagno di scuderia a due porte si trova nel sistema di scarico, dove era necessario un equilibrio tra il requisito per un incrociatore silenzioso e rilassante e il desiderio di iniettare interesse e carattere in accelerazione. Per ottimizzare la differenza di carattere del suono in queste modalità, è stata introdotta una valvola di controllo del tubo di scappamento adattivo, con impostazioni di posizione variabili, che consente un maggiore potenziale di accordatura.

Il precedente Flying Spur utilizzava un sistema permanente a trazione integrale con una ripartizione della potenza fissa di 60:40 agli assi posteriori. Il nuovissimo modello ha un sistema a frizione che trasporta due ruote motrici sull’asse posteriore. A seconda delle condizioni della strada e dello slittamento delle ruote, invierà automaticamente la trazione all’assale anteriore come richiesto, come sistema di trazione integrale attivo.

Anche la risposta al turn-in è notevolmente migliorata. La parte frontale del nuovissimo Flying Spur è molto più leggera e cambia direzione quasi alla velocità del pensiero. L’effetto di sottosterzo sperimentato con la trazione integrale fissa è praticamente eliminato, rendendo la vettura complessivamente più equilibrata.

La coppia massima è disponibile in meno di un terzo del tempo dello sperone volante della generazione precedente, con 150 Nm in più di coppia e 10 PS in più di potenza. La distribuzione della coppia varia in base alla modalità dinamica di guida selezionata. Nelle modalità Comfort e Bentley, il sistema invierà fino a 480 Nm di coppia all’assale anteriore per offrire maggiore aderenza e guidabilità. Nello sport, il sistema limita la coppia all’assale anteriore a 280 Nm. Mantenimento di un livello di coppia più elevato nella parte posteriore per una sensazione più dinamica. La coppia è anche gestita su ciascun asse da un sistema di coppia vettoriale per freno, un sistema introdotto per la prima volta nei modelli Continental GT3-R e Supersports.

UN TOUR DE FORCE OF TECHNOLOGY

La tecnologia all’avanguardia è stata parte integrante della progettazione del Grand Tourer a quattro porte più lussuoso del mondo. In modo univoco, la nuova Bentley Flying Spur è posizionata per soddisfare sia il guidatore che i passeggeri, arricchita con un portafoglio di funzionalità intelligenti per auto connesse che rendono lo Flying Spur il leader indiscusso nel segmento delle auto di lusso.

Essendo la Bentley più avanzata mai costruita, la Flying Spur è una fusione di elettronica all’avanguardia e artigianato artigianale. Rappresenta il più recente approccio lungimirante alla tecnologia di Bentley, che unisce facilità d’uso a design e funzionalità raffinati.

Dotato di sistemi elettrici completamente nuovi rispetto al suo predecessore, l’attenzione ai dettagli prestata dal team di sviluppo è evidente in ogni aspetto dello sviluppo della vettura. Anche il consumo elettrico è stato ridotto al minimo per risparmiare energia, con conseguente riduzione delle batterie da 12V a due a una.

In combinazione con l’innovativo display rotante Bentley, sono disponibili fino a 10 sofisticati sistemi di assistenza alla guida per aiutare il conducente in una varietà di situazioni. La Top View Camera offre una visione ingegnosa e dall’alto dell’auto e dei suoi immediati dintorni tramite l’elaborazione delle immagini delle immagini fornite da quattro diverse intorno all’auto. A ciò si aggiungono le funzioni di avviso di retromarcia e parcheggio automatico.

La telecamera a raggi infrarossi Night Vision si trova nella parte anteriore dell’auto e monitora la strada fino a 300 metri più avanti, rendendo la guida in ambienti scarsamente illuminati molto più sicura. Rileva e avverte di spostare ostacoli come pedoni e grandi animali, permettendo loro di essere visualizzati sul display dello strumento digitale.

L’Active Lane Assist fornisce un’assistenza di sterzata delicata se rileva eventuali spostamenti attraverso i confini della corsia, mentre Blind Spot Assist controlla l’area intorno all’auto, luci lampeggianti negli specchietti retrovisori se il conducente tenta di attraversare il percorso di un altro veicolo. Un display Head-Up opzionale proietta le informazioni rilevanti, come la velocità attuale, il limite di velocità, l’assistenza del guidatore e la velocità del veicolo delle informazioni di navigazione, direttamente nella visuale del conducente

Il riconoscimento dei segnali stradali rileva i limiti di velocità e le zone in cui è vietato il sorpasso. Se attivato, le sue informazioni vengono visualizzate sul display dello strumento digitale e sul display Head-Up. È possibile rilevare anche limiti di velocità temporanei sulle strade.

La nuova serie di caratteristiche di auto Connected leader del settore Spur aiuta a mantenere il conducente in contatto con una gamma di funzioni e servizi in tempo reale. Un hotspot Wi-Fi integrato consente di collegare a Internet fino a otto telefoni o dispositivi digitali portatili. Nel frattempo, una serie di servizi My Bentley è a disposizione per migliorare l’esperienza di guida.

Alcune funzionalità rendono il viaggio più intelligente, come Apple CarPlay, che prende musica, mappe, contatti e altro da un iPhone e li consegna tramite il touchscreen centrale dell’auto e mappe satellitari, che consente al sistema di navigazione di visualizzare mappe fotorealistiche.

Altri servizi rendono il viaggio in auto più sicuro, come Private eCall, che facilita una comunicazione a due vie tra gli occupanti dell’auto e il call center dedicato di Bentley in caso di incidente. Attivato automaticamente allo spiegamento di uno qualsiasi degli airbag, è possibile accedervi anche tramite un pulsante SOS nell’overhead del modulo tetto.

La nuovissima Bentley Flying Spur è dotata di una vasta gamma di strumenti avanzati per auto connesse tramite un cellulare, come Find My Car, Lock My Car e Theft Alert, che avvisa un cliente che il sofisticato sistema di allarme di Flying Spur è stato attivato . Il riscaldamento attivo consente al cliente di riscaldare la cabina a una temperatura preimpostata prima di entrare nel veicolo.

Activate Lights and Horn aiuta il cliente a individuare il Bentley Flying Spur parcheggiato, in situazioni come un ampio parcheggio o di notte. Personal Navigation Assistant consente inoltre loro di contattare un call center e condurre una ricerca dei punti di interesse nell’area circostante e oltre.

I pacchetti di opzioni semplificano inoltre la messa in comune di raccolte di funzionalità. Le specifiche della città includono l’apertura del bagagliaio a mani libere, l’avvertimento pedonale, l’avvertimento del traffico inverso e gli specchi dimmer automatici. Le specifiche Touring offrono Lane Assist, Visione notturna, Head-Up Display, Controllo adattivo della velocità di crociera (con Traffic Jam Assist) e Bentley Safeguard Plus, con Emergency Lane Change Assist e Intersection Assist.

Posizionato di fronte al guidatore, il Digital Instrument Display introduce una nuova grafica rispetto alla GT, per una distorsione più elegante che si addice alla natura dello Flying Spur a quattro porte. È completamente configurabile con le viste ‘Classico’ ed ‘Espanso’. L’ampio touchscreen HD da 12,3 pollici al centro del cruscotto può anche essere configurato in diversi modi – come un singolo display, diviso 2: 1 o mostrando tre diverse funzioni contemporaneamente – ed è stato progettato con semplicità e facilità d’uso in mente.

Come per ogni Bentley, vengono aggiunte funzionalità per migliorare l’esperienza di guida e di viaggio in auto, ma mai per dominarla.

OTTIMIZZARE LA DINAMICA DI GUIDA E IL COMFORT DI GUIDA

Flying Spur di terza generazione ha uno dei telai più avanzati al mondo, che comprende una serie di nuovi sistemi per aiutare a garantire una dinamica di guida entusiasmante e livelli di comfort ottimali, sia per il guidatore che per i passeggeri.

In un’auto che offre il meglio del mondo del lusso e delle prestazioni, i sistemi del telaio svolgono un ruolo chiave fornendo una serie di diverse configurazioni del telaio allo stesso tempo. Bentley Flying Spur non offre semplicemente una guida estremamente confortevole, ma sorprende anche per le sue prestazioni di guida e la sua capacità su strade tortuose.

Gli assi anteriore e posteriore sono in alluminio leggero, rispettivamente con doppio braccio oscillante e sospensioni multi-link. L’assale anteriore ha un sottotelaio rigido in alluminio imbullonato per supportare il motore W12 e monta anche la scatola dello sterzo con assistenza elettrica.

Le molle pneumatiche a tre camere sono montate per la prima volta su uno sperone volante e contengono il 60% in più di volume d’aria rispetto al modello della generazione precedente. Ciò consente una maggiore autonomia durante la regolazione elettronica delle sospensioni, per migliorare il comfort di marcia e il comportamento dinamico della vettura. Per una guida più morbida e confortevole viene utilizzato l’intero volume, mentre una configurazione più sportiva è abilitata disattivando parte del volume dell’aria.

Il controllo di smorzamento continuo consente la regolazione continua degli ammortizzatori nel sistema di sospensione pneumatica. Quattro sensori di altezza di marcia misurano costantemente la distanza tra l’asse e il corpo. Se il sistema rileva una differenza rispetto all’altezza normale, il volume d’aria nelle molle viene corretto di conseguenza per ripristinare l’altezza normale e utilizzare l’intera corsa della ruota per il massimo comfort di marcia.

Il Bentley Dynamic Ride System, il primo al mondo, condiviso con l’ultima Continental GT, è simile a quello del Bentayga SUV Bentayga, da guida ovunque. Il sistema è progettato per migliorare notevolmente sia la maneggevolezza che il comfort di marcia.

Un sistema a 48 V controlla gli attuatori elettronici sul roll bar di ciascun asse. Al centro della barra di scorrimento, un’unità attuatore controlla la rigidità della barra, modificando la rigidità su richiesta per combattere le forze in curva e mantenere il livello dello sperone volante offrendo un forte anti-rollio in qualsiasi modalità di guida.

Un vantaggio chiave di questo sistema è che la rigidità del roll bar può ora essere controllata, sintonizzando il carattere dinamico della vettura come richiesto. La tecnologia può ridurre o addirittura eliminare il rollio della carrozzeria e rendere la vettura molto più agile da guidare.

Disponibile per la prima volta su una Bentley, lo sterzo a quattro ruote elettroniche è una funzionalità completamente nuova che migliora sia la stabilità alle velocità delle autostrade sia la manovrabilità alle basse velocità. Durante le manovre a bassa velocità, il sistema dirige le ruote posteriori nella direzione opposta a quelle anteriori. Ciò ha l’effetto di accorciare l’interasse, ridurre il raggio di sterzata (11,05 m), aumentare l’agilità e rendere notevolmente più facile il parcheggio.

Durante le manovre ad alta velocità, il sistema dirige le ruote posteriori nella stessa direzione delle ruote anteriori, aumentando la stabilità e rendendo più sicuri sorpassi e cambi di corsia. Ciò significa nessun compromesso tra affidabilità ad alta velocità e praticità a bassa velocità.

Il telaio beneficia dell’uso di materiali leggeri, con un conseguente risparmio di peso di oltre 11 kg sull’assale anteriore. Ulteriori miglioramenti vedono l’attrito ridotto dall’uso di cuscinetti ruota ottimizzati e dal gioco dei freni migliorato. Il nuovo Flying Spur è dotato di pneumatici di alto profilo che non solo offrono livelli eccezionali di comfort, ma sono anche progettati per ridurre ulteriormente la resistenza al rotolamento.

Per una potenza frenante eccezionale, il nuovo Bentley Flying Spur presenta anche i più grandi freni di ferro del mondo, che condivide con la nuova GT. Il diametro dei freni è stato allargato a 420 mm in risposta all’aumento delle prestazioni della vettura. La vestibilità standard è nero lucido, con finitura rosso lucido opzionale.

Un’esperienza a bordo senza rivali

Il nuovo Flying Spur ridefinisce i livelli di comfort in un Grand Tourer di lusso. Sin dall’inizio, l’attenzione è stata rivolta a garantire che i passeggeri nella parte posteriore godano esattamente dello stesso standard e della stessa esperienza di quelli anteriori.

Unico al Flying Spur, che racchiude in sé la straordinaria attenzione ai dettagli e all’utilizzo della tecnologia di ultima generazione di cui Bentley è orgogliosa, è un telecomando touchscreen a colori da 5 pollici multifunzione che è montato nella parte posteriore, in cima alla console centrale .

Il controllo più sofisticato mai sviluppato si integra perfettamente nella console ma può essere rimosso con il semplice tocco di un pulsante per l’uso remoto. È semplice da usare come il suo design è bello da vedere.

L’unità consente ai passeggeri dei sedili posteriori di controllare molte delle funzioni della vettura, tra cui tapparelle, climatizzatore e funzione di massaggio dei sedili posteriori. Il sedile del passeggero anteriore può essere spostato in avanti se non occupato per ulteriore spazio posteriore, e si può accedere ai dati chiave del veicolo. È inoltre possibile utilizzare il sistema audio, l’illuminazione d’atmosfera e le sezioni chiave del sistema di navigazione.

Mentre fuori fa buio e i fari si accendono automaticamente, un anello opzionale di illuminazione d’atmosfera circonda la cabina. È disponibile in una scelta di sette colori diversi in due varianti: vibrante e tenue. Le pedane di Bentley illuminate che accolgono gli occupanti nello sperone volante sono collegate.

Il sistema consente al guidatore o ai passeggeri di impostare il colore dell’anello evidenziato all’interno per adattarlo al loro umore e regolare separatamente l’illuminazione ambientale e l’intensità. Le configurazioni preferite possono essere memorizzate nel Touch Screen Remote per uso futuro.

Bentley Flying Spur è disponibile con la scelta di tre sistemi audio superlativi. Il solo sistema standard dispone di 10 altoparlanti e 650 Watt di suono. Un sistema Bang & Olufsen da 1.500 W a 16 altoparlanti con griglie illuminate è rivolto ai clienti orientati allo stile di vita e beneficia del sistema BeoSonic: un nuovo modo di impostare i toni con un’interfaccia utente semplice e intuitiva con un solo tocco.

Il top di gamma è un sistema unico Naim per Bentley da 2.200 W a 18 altoparlanti con due trasduttori di bassi attivi. Offerto per il vero audiofilo, presenta anche un amplificatore a 21 canali, otto modalità audio DSP e griglie degli altoparlanti illuminate.

I nuovi sedili offrono una maggiore funzionalità, come il riscaldamento e il raffreddamento, rinforzi attivi per supportare i passeggeri lateralmente quando l’auto è in movimento e una funzione di inclinazione superiore per supportare ulteriormente la parte superiore della schiena.

I soli sedili posteriori offrono una regolazione a 14 vie e cinque modalità di massaggio. Le regolazioni dei tasti vengono eseguite tramite gli interruttori montati sulla porta, con funzioni aggiuntive attivate dal sofisticato telecomando Touch Screen. I sedili esterni posteriori sono sia ventilati che riscaldati per consentire ai passeggeri di adattarsi alle proprie preferenze personali. Un poggiatesta comfort ad azionamento elettrico consente un rilassamento ancora maggiore. Sono inoltre presenti un bracciolo centrale e un poggiatesta centrale distribuiti manualmente che possono essere riposti quando non utilizzati.

I tablet per l’intrattenimento dei sedili posteriori si trovano sul retro dei sedili anteriori per consentire ai passeggeri posteriori di accedere al Bentley Multimedia System. Questi dispositivi consentono anche l’accesso a Google Play Store e dispongono di una propria memoria interna.

L’ambiente del passeggero posteriore presenta anche un divisore attraverso il rivestimento del padiglione che incorpora specchietti di cortesia, nonché controlli per l’illuminazione e una tenda per il tetto apribile opzionale.

Le aree di stivaggio interne sono state progettate per essere sia pratiche che belle. Lo stivaggio anteriore include spazio sotto il cruscotto inferiore, portabicchieri coperti, un vano portaoggetti raffreddato e tasche sulle portiere. Nella parte posteriore, lo stivaggio è composto da portabicchieri, spazi per telefono e tablet, oltre a un bracciolo centrale con generose quantità di spazio e connettività elettrica.

TUTTO NUOVO VOLANTE VOLANTE – È PERSONALE

Il nuovissimo Flying Spur ridefinisce la personalizzazione e il lusso su misura nel suo mercato. Ogni auto può essere configurata in modo univoco, offrendo ai clienti la scelta tra una vasta gamma di colori di vernice per interni ed esterni, pelli di cuoio, impiallacciature di legno e cuciture a contrasto, consentendo una variazione quasi infinita di opzioni. L’opportunità di personalizzazione è ulteriormente ampliata dalla presenza duratura di Mulliner.

Il nome Mulliner è intessuto nello stesso tessuto di Bentley ed esiste come azienda familiare da quando F. Mulliner è stato incaricato di costruire e mantenere gli autobus per la Royal Mail più di 250 anni fa. Alla fine del XIX secolo la compagnia passò dai veicoli trainati da cavalli per concentrarsi sulla costruzione di carrozze per i nuovi veicoli meccanici che apparivano sulle strade britanniche.

Il costruttore di carrozze più famoso al mondo, Mulliner ha consolidato la sua partnership consolidata con Bentley nel 1959 entrando a far parte dell’azienda, con gli artigiani e le donne di Mulliner che si sono trasferiti sul sito di Bentley a Crewe 50 anni fa. Oggi risponde alle esigenze dei clienti più esigenti di Bentley: nel mondo di Mulliner, tutto è possibile.

Potrebbe essere una semplice tappezzeria monogrammata su una nuovissima Bentley Flying Spur, o il tipo di elaborate modifiche su misura del corpo che possono essere intraprese solo con la comprovata esperienza di un vero coachbuilder.

Diverse funzioni preparate da Mulliner raccolte a mano sono disponibili per Bentley Flying Spur come parte dell’opzione Mulliner Driving Specification. Questi includono il rivestimento trapuntato in pelle Diamond con lacci per sedili, con esclusivi inserti per porte in pelle Diamond tridimensionale; un’esclusiva ruota Mulliner da 22 “in due finiture; motivo ad ala ricamato su tutti i sedili; pedali sportivi e serbatoio carburante e tappi olio con finitura gioiello.

Mulliner ha anche sviluppato un inserto per porte trapuntato tridimensionale in legno massello, primo al mondo, disponibile esclusivamente in noce a poro aperto.

Fonte
netcarshow.com