Bangladesh, Università: nessuna è riuscita a posizionarsi tra i primi 1.000 a livello mondiale

Tempo di lettura: 1 minuto

Il World Rankings-2020 , che è stato pubblicato mercoledì, afferma che solo la Dhaka , spesso soprannominata Oxford d’Oriente, è stata considerata nella sua lista di 1.396 .

Incredibilmente, l’università non è stata nemmeno tra le migliori 1.000 della nuova classifica, che comprende 36 università indiane, sette pakistane e srilankesi.

Nella classifica delle università asiatiche, pubblicata a maggio, nessuna istituzione del è stata nominata tra più di 350 migliori college e università.

Metodologia di classificazione

Le classifiche delle università mondiali sono le uniche tabelle di performance globali che giudicano le università ad alta intensità di ricerca in tutte le loro missioni principali: , ricerca, trasferimento di conoscenze e prospettive internazionali. Tredici indicatori di prestazione accuratamente calibrati vengono utilizzati per confronti più completi ed equilibrati.

Gli indicatori di prestazione sono raggruppati in cinque aree:

1. Insegnamento (sondaggio sulla reputazione, rapporto personale-studente, rapporto dottorato-laurea, rapporto dottorati-personale accademico, reddito istituzionale) – 30%

2. Ricerca (indagine sulla reputazione, reddito da ricerca, produttività della ricerca) – 30%

3. Citazioni (influenza della ricerca) – 30%

4. Prospettive internazionali (percentuale di internazionali e personale internazionale e ) – 7,5%

5. Entrate del settore (trasferimento delle conoscenze) – 2,5%

Fonte
dhakatribune.com