Tempo di lettura: 1 minuto

Gli ingegneri della BAE Systems stanno testando un drone che può essere manovrato in volo usando aria soffiata supersonicamente, eliminando la necessità di superfici mobili di controllo del volo. I test di volo del drone Magma si sono svolti al Llanbedr Airfield nel nord-ovest del Galles il mese scorso. Le prove di volo hanno dimostrato con successo due tecnologie di controllo “soffiate” che sostituiscono le superfici mobili come i flap e gli alettoni e sono progettate per migliorare il controllo e le degli aerei.

Magma è stato progettato e sviluppato dai ricercatori dell’Università di Manchester e dagli ingegneri di BAE Systems.

Sostituendo le superfici mobili con la a soffio d’aria, potrebbero essere sviluppati aeromobili più leggeri, più affidabili e meno costosi da utilizzare, ha dichiarato BAE Systems.

Le tecnologie potrebbero anche migliorare la silenziosità di un in quanto riducono il numero di spazi e spigoli che attualmente rendono gli aerei più osservabili sul radar.

Magma ha dimostrato due nuovi modi per controllare un aereo durante il volo. Controllo della circolazione delle ali, che prende l’aria dal dell’aeromobile e soffia in modo supersonico attraverso fessure strette attorno a un bordo di coda dell’ala appositamente sagomato per controllare l’aereo.

Il vettore fluidico di spinta controlla l’aereo soffiando getti d’aria all’interno dell’ugello per deviare il getto di scarico e generare una forza di controllo.

Fonte
newfoxy.com