Backdoor segrete nella crittografia e nei dispositivi di comunicazione

Tempo di lettura: 2 minuti

La storia di Crypto AG ha davvero risvegliato molte persone ai delle backdoor segrete nella crittografia e nei dispositivi di comunicazione sicuri. Crypto AG era una società svizzera che produceva dispositivi di comunicazione crittografati. Li hanno venduti dalla seconda guerra mondiale, attraverso la guerra fredda e nella nostra era attuale.

Hanno guadagnato milioni vendendo questi dispositivi e godendo di un’ottima reputazione tra i clienti. Nessuno sapeva che, attraverso una partnership, la CIA e l’ della Germania occidentale avevano segretamente truccato i dispositivi con una backdoor nella crittografia che permetteva loro di spiare i governi e i militari a cui li vendevano.

Le transazioni crittografiche private presentano vulnerabilità simili? È possibile che uno o più dei 5.000 diversi progetti crittografici elencati su CoinMarketCap siano stati segretamente sviluppati da un’agenzia di intelligence o da un progetto militare segreto come Crypto AG.

A parte un progetto che ha una backdoor segreta nella sua crittografia, le aziende di forense della stanno facendo del loro meglio per decanimizzare gli utenti che desiderano sfruttare la offerta dalle .

Recentemente le forze dell’ordine hanno arrestato le persone per aver utilizzato i cripto-asset per il , quindi c’è molto interesse da parte delle autorità che circondano le monete sulla privacy e le transazioni private.

Aziende come Chainalysis e Ciphertrace usano l’euristica per fare ipotesi istruite sul modo in cui le criptovalute come Bitcoin si muovono attraverso la blockchain. Studiano il set UTXO e fanno ipotesi su quali sono gli ingressi, le uscite e cambiano gli indirizzi.

I miscelatori di criptovaluta e le monete sulla privacy come Monero oscurano queste informazioni rendendo più difficile per le società di analisi blockchain tenere traccia delle spese, unendo molti UTXO diversi in un’unica transazione, o nel caso di Monero, utilizzando la crittografia avanzata.

Coinjoin e altre tecniche di miscelazione rendono più difficile per gli analisti forensi blockchain fare affidamento sulla loro euristica perché attaccano il set di regole che queste aziende utilizzano per fare le loro ipotesi su come si muovono i soldi sulla catena.

Man mano che il coinjoining e il mixaggio diventano più sofisticati, possiamo presumere che una criptovaluta popolare potrebbe essere compromessa come Crypto AG, se le forze dell’ordine o i militari non fossero in grado di utilizzare la scientifica della blockchain in modo affidabile.

Le blockchain sono rese trasparenti e facili da controllare, quindi senza usare una moneta o un gettone per la privacy sei vulnerabile.

In un recente studio, gli analisti sono stati in grado di rintracciare le identità del mondo reale e l’attività di 133.000 utenti di Ethereum che hanno utilizzato il servizio di denominazione ethereum .ETH.

Pensi che una criptovaluta sia stata infiltrata dalle forze dell’ordine o dai militari? Fateci sapere nei commenti! I mixer possono davvero aiutare a mantenere private le tue transazioni?

Fonte : bit coinist .com