Libertà di stampa a rischio nel social net Facebook; sono iniziate le epurazioni?

Le pagine, i post pubblicati anche sui profili dei giornalisti d’ora in poi verranno etichettati con ‘Fake News’ , ‘Spamming’ oppure censurati o bloccati del tutto. La censura alla libertà di stampa è da anni che su Facebook viene applicata, ma adesso ha passato il metro e la mala misura. Leggi tutto “Libertà di stampa a rischio nel social net Facebook; sono iniziate le epurazioni?”

Ordine Giornalisti e formazione professionale

La formazione continua è obbligatoria per i giornalisti che desiderino mantenere attiva la propria iscrizione all’Ordine dei Giornalisti, nell’elenco opportuno (Professionisti o Pubblicisti).

La formazione però non è come accade ad esempio per i dipendenti di un’azienda pubblica ove serve per avere degli scatti di anzianità, oppure di possibilità di lavoro in altre aree di competenza.

Inoltre, quando il corso di formazione professionale è fuori location di residenza, non c’è alcun rimborso, nulla di nulla, come invece accade ad un dipendente di un ente pubblico.

La formazione professionale non serve ai giornalisti che svolgono attività quotidiana e si devono informare sulle tematiche di quel tipo di settore, prima di scrivere un articolo o servizio.

La formazione professionale serve per campare qualcuno che, altrimenti, non varrebbe un fico secco in questa società professionale di giornalisti.

Tuttavia bisogna fare la formazione professionale altrimenti i ‘cani da guardia’ saranno ben contenti di romperti i marroni, salvo poi fare una brutta fine, poiché anche i cani a forza di rompere i marones ricevono bastonate.

Davide Anatas