Aston Martin rivela DBS GT Zagato 2020

Tempo di lettura: 1 minuto

DBS GT ha presentato un modello in basato sull’auto sportiva di punta di Gaydon. Nonostante condivida la maggior parte della sua con la normale DBS Superleggera, la DBS GT ottiene una griglia di nuova concezione su luci anteriori e posteriori, come tale. Sono inclusi anche pezzi di fibra di .

Come all’esterno, i pannelli dorati vengono utilizzati in cabina per sottolineare le sue intenzioni su misura. Aston afferma che la DBS GT Zagato utilizza la prima applicazione automobilistica di finiture interne configurabili con stampa 3D in metallo e carbonio.

Sotto il cofano c’è il V12 twin-turbo da 5,2 litri la cui potenza è stata aumentata da 725 CV e 760 CV. Nessun dato sulle prestazioni è stato rivelato per la DBS GT Zagato.

Nell’ambito della Collezione Centenary DBZ di Aston Martin, le vendite della DBS GT Zagato sono abbinate alla Contiuation DB4 Zagato.

Proprio come un aggiornamento, il DB4 Zagato è un classico pilota degli anni ’60 che utilizza un in linea a sei da 3,7 litri che sviluppa oltre 300 CV.

Ma ecco la pillola amara da ingoiare. La coppia, di cui solo 19 saranno realizzati, costa ciascuno circa 230 milioni di baht nel Regno Unito al lordo delle imposte. Moltiplicalo per tre e otterrai il prezzo ufficiale sulle coste tailandesi.

Anche secondo gli standard del business delle supercar globali, la DBS GT Zagato ha un prezzo abbastanza alto (anche a metà di 230 milioni di baht) in quanto si basa su un modello esistente. Ciò potrebbe anche significare che rendere DB4 Zagato costoso.

Le hypercar autonome come LaFerrari della Ferrari e la Valkyrie di Aston costano meno ma presentano una radicale, un look su misura e prestazioni da record. Quelli di pura energia elettrica come Lotus Evija e Battista possono anche essere consumati per meno.

Fonte
bangkokpost.com