Aston Martin Rapide E 2019: la prima auto elettrica del marchio

Tempo di lettura: 1 minuto

La grande coupé è il modello scelto dal marchio per entrare in un segmento, sempre più fiorente, che fino ad ora non aveva avuto rappresentazioni: le auto elettriche. La livrea della vettura è conosciuta, in quanto mantiene le linee principali di altro modello, ma è sparito il motore a benzina di 6.0 V12 ed al suo posto vi sono due unità elettriche situate nella zona posteriore, responsabili per muovere le ruote posteriori. Infatti, il foro per il propellente viene utilizzato per alloggiare la batteria, che fornisce l’energia necessaria per spostare un gruppo che dichiara 610 CV e 950 Nm di coppia.

L’accelerazione da 0 a 60 mph (0-96 km / h) è in meno di 4 , 0 secondi. La velocità è limitata a 250 km / h.

Per quanto riguarda l’autonomia, in condizioni reali, dipenderà dall’uso che viene fatto, ma Aston Martin parla di oltre 320 chilometri.

La vettura è equipaggiata di una nuova strumentazione digitale, e ruote in lega ridisegnate.

Inoltre ci sono miglioramenti nell’aerodinamica.

La vettura verrà prodotta in 155 unità.

Quindi, se sei interessato, le prenotazioni sono state aperte…