Aston Martin DBS Superleggera da 715Hp

Tempo di lettura: 4 minuti

Aston Martin ha aperto il tetto alla sua ultima esperienza di guida open-top ; la nuova DBS Superleggera Volante. Combinando tre iconiche targhette in un modello di punta, la nuova vettura offre tutto il talento evocativo dell’ammiraglia Super GT della prestigiosa marca britannica – la magnifica DBS Superleggera – e si fonde con la tecnologia convertibile leader del settore.

La seconda Aston Martin a portare il nome di Volante, in seguito all’introduzione del piano
del secondo secolo della società, è la DBS Superleggera progettata internamente sotto la guida di Executive Vice President Chief Creative Officer, Marek Reichman.

L’obiettivo è di creare la più bella ammiraglia Volante sul mercato, la missione primaria di Aston Martin è stata anche quella di mantenere le potenti dinamiche del coupé, l’equilibrio aggressivo e le prestazioni sorprendenti.

Executive Vice President e Chief Creative Officer, Marek Reichman, ha dichiarato: “La DBS Superleggera produce un livello di prestazioni spettacolare e implacabile e così per il
Volante ci siamo concentrati sul portare quel livello extra di sovraccarico sensoriale che
solo un open-top Super GT può dare. La dinamica unica, il design bello ma brutale e le armoniche inconfondibili del motore V12 da 5,2 litri di Aston Martin, riteniamo di aver offerto un’esperienza di guida unica e indimenticabile, sinonimo delle tradizioni del nome Volante.”

Alimentato dal V12 twin-turbo da 5 litri di Aston Martin, che produce 715BHP 900
Nm di coppia, e con una velocità massima di 211 mph, la DBS Superleggera Volante vanta una brutale accelerazione. Mentre copre 0-62 mph in soli 3,6 secondi e 0-100 mph in 6,7 secondi.

La DBS Superleggera Volante continua il capolavoro aerodinamico del modello coupé,
comandando e sfruttando il flusso d’aria superficiale per ottenere il massimo effetto. Nella parte anteriore, lo splitter e l’airdam della macchina lavorano all’unisono, accelerando il flusso d’aria sotto la parte anteriore della vettura per fornire una vera deportanza e assistere il raffreddamento ai freni anteriori.

Il nuovo sistema laterale attira più aria dal passaruota anteriore per ridurre il sollevamento e favorire la stabilità ad alta velocità.

Dietro le ruote anteriori, la “curvatura” consente all’aria di sfuggire e scorrere uniformemente lungo i fianchi della vettura , mentre il doppio diffusore nella parte posteriore consente all’aria di uscire in modo pulito.

Una versione riveduta – per ospitare la linea del tetto in tela del Volante – del rivoluzionario sistema Aeroblade II, continua a fornire carico aerodinamico aggiuntivo nella parte posteriore dell’auto.

Alla VMAX, DBS Superleggera Volante produce 177 kg di carico aerodinamico, appena 3 kg in meno rispetto alla coupé, un’impresa impressionante se si considerano i cambiamenti aerodinamici fondamentali della vettura.

Ogni modalità di guida dinamica porta anche il proprio livello di rumore, alimentando il livello di carattere emotivo e di connessione.

In modalità GT, la nota del motore si accende, ma selezionando Sport o Sport Plus l’acustica diventa progressivamente più intensa. Viceversa, quando si desidera essere discreti, la “partenza silenziosa” offre un’alternativa di basso livello.

900 Nm di coppia viene alimentato tramite un albero di trasmissione in fibra di carbonio ad una nuova trasmissione automatica a 8 velocità ZF montata sul retro dell’auto. Rinforzato per far fronte alla massiccia produzione di coppia del V12, questa trasmissione ha anche una maggiore reattività e accelerazione in marcia.

Il software adattativo, appositamente sviluppato, misura le condizioni in cui la vettura opera, insieme alle richieste del guidatore, per garantire che l’auto sia esattamente nella giusta marcia.

Volante è un nome che può essere attribuito solo alle vetture convertibili con l’iconico
distintivo delle ali Aston Martin, e quindi la caratteristica distintiva di ogni Volante è il suo tetto. Un avanzato sistema di tessuto consente una linea di tetto scorrevole formata da un innovativo e bellissimo design. Incorporando otto strati di materiali isolanti e materiali che migliorano acusticamente migliorando notevolmente il comfort interno.

L’autentica colonna sonora del powertrain della vettura è un segno distintivo dell’esperienza Volante, sinonimo di una Aston Martin Super GT.

Gli ingegneri di Aston Martin hanno lavorato duramente per garantire stile e durata. Con un’altezza dello stack di 260 mm per il tetto ripiegato della vettura, la DBS Superleggera Volante mantiene un profilo posteriore liscio e uniforme e massimizza la capacità del bagagliaio.

Il funzionamento del tetto richiede 14 secondi per aprirsi e 16 secondi per chiudersi e può essere azionato dall’interno o, per maggiore comodità, dalla chiave remota entro un raggio di due metri dall’auto.

Esposto a condizioni estreme come il calore della Death Valley e le estremità del
Circolo polare artico durante lo sviluppo, il meccanismo del tetto è stato sottoposto a oltre
100.000 cicli. Simulando 10 anni di utilizzo in un test di un mese, la capacità funzionale
del meccanismo del tetto è stata accuratamente testata.

Continuando la perseveranza di Aston Martin nell’offrire ampi livelli di personalizzazione,
il cappuccio di DBS Superleggera Volante è disponibile in otto diversi colori, tra cui Bordeaux Red, Atlantic Blue e Titan Grey.

Il cofano può essere ulteriormente personalizzato all’interno, con altri sei padiglioni Rokona. Per la prima volta su un modello Aston Martin Volante, il rivestimento del parabrezza è disponibile con una finitura in fibra di carbonio 2×2 twill, con la possibilità di continuare il tema sul copri-tonneau dell’auto e sulla cascata posteriore.

Grandi pezzi di fibra di carbonio finemente intessuti sostituiscono ciò che una volta era rivestito in pelle e per le specifiche più esclusive, la fibra di carbonio tinta è anche disponibile per la selezione.

Il presidente e amministratore delegato di Aston Martin Lagonda, il dott. Andy Palmer, ha detto della DBS Superleggera Volante: “Non c’è nulla al mondo che paragona al ruggito di un Aston Martin V12 e credo che la DBS Superleggera Volante offra una delle migliori esperienze sensoriali nel mondo automobilistico. Questo è davvero importante per l’approccio senza compromessi dei nostri ingegneri e progettisti, per offrire i due aspetti chiave di un Super GT convertibile. Prestazioni eccezionali in una forma irresistibile, DBS Superleggera ha giustamente conquistato i cuori e le menti degli appassionati di Super GT di tutto il mondo, e Volante porta questo concetto al livello successivo “.

DBS Superleggera Volante ha un prezzo di £ 247.500 (prezzo IVA incl.) * Nel Regno Unito, € 295.500 (prezzo al pubblico in tasse) * in Germania e $ 329.100 (USP gas tax tax Guzzler) * negli Stati Uniti. Le consegne sono previste dal terzo trimestre del 2019.

Fonte: Aston Martin