Assemblea parlamentare del Consiglio d’Europa

Tempo di lettura: 2 minuti

L’ Assemblea parlamentare del Consiglio d’ ( PACE ) è il braccio parlamentare del Consiglio d’ , un’ composta da 47 nazioni impegnata a sostenere i diritti umani, la e lo stato di diritto. Il Consiglio d’Europa è una cerchia più antica e più ampia di nazioni rispetto all’ composta da 28 membri – include, ad esempio, la Russia e la Turchia tra i suoi Stati membri – e sovrintende alla dei diritti dell’uomo .

L’Assemblea è composta da 324 membri provenienti dai parlamenti nazionali degli Stati membri del Consiglio d’Europa, e in genere si riunisce quattro volte all’anno per sessioni plenarie di una settimana a . È uno dei due organi statutari del Consiglio d’Europa, insieme al Comitato dei Ministri, l’organo esecutivo che rappresenta i governi, con il quale intrattiene un dialogo permanente. Tuttavia, è l’Assemblea che di solito è considerata il “motore” dell’organizzazione, che tiene i governi responsabili delle questioni relative ai diritti umani, sollecita gli stati a mantenere standard , a proporre nuove idee e a generare lo slancio per le riforme.

L’Assemblea ha tenuto la sua prima sessione a Strasburgo il 10 agosto 1949, rendendola una delle più antiche assemblee internazionali in Europa. Tra i suoi principali risultati:

porre fine alla pena di morte in Europa chiedendo ai nuovi Stati membri di interrompere tutte le esecuzioni
rendendo possibile e formante la Convenzione europea dei diritti dell’uomo
relazioni di alto profilo che denunciano violazioni dei diritti umani negli stati membri del Consiglio d’Europa
assistere gli ex paesi sovietici ad abbracciare la democrazia dopo il 1989
ispirando e contribuendo a modellare molte nuove leggi nazionali progressive
aiutare gli Stati membri a superare il conflitto o raggiungere il consenso su questioni politiche o sociali che dividono.

A differenza del europeo (un’istituzione dell’Unione europea ), l’Assemblea non ha il potere di creare leggi vincolanti. Tuttavia, parla a nome di 820 milioni di europei e ha il potere di:

chiedere l’intervento dei 47 governi del Consiglio d’Europa, che – agendo attraverso l’organo esecutivo dell’organizzazione – devono rispondere congiuntamente
sondare le violazioni dei diritti umani in uno degli stati membri
domanda Primi Ministri e Capi di Stato su qualsiasi argomento
inviare parlamentari per osservare le elezioni e mediare sulle crisi
stabilire i termini in base ai quali gli stati possono aderire al Consiglio d’Europa, attraverso il suo potere di veto
ispirare, proporre e aiutare a modellare nuove leggi nazionali
richiedere valutazioni legali delle leggi e delle costituzioni degli stati membri
sanzionare uno stato membro raccomandandone l’esclusione o la sospensione
Importanti funzioni statutarie di PACE sono l’elezione dei della Corte europea dei diritti dell’uomo , del Commissario per i diritti umani del Consiglio d’Europa e del suo , nonché i membri del Comitato per la prevenzione della tortura .

In generale, l’Assemblea si riunisce quattro volte all’anno a Strasburgo nel Palazzo d’Europa per una settimana di sessioni plenarie. Le nove commissioni permanenti dell’Assemblea si riuniscono tutto l’anno per preparare relazioni e progetti di risoluzione nei rispettivi settori di competenza.

L ‘Assemblea definisce la propria agenda, ma i suoi dibattiti e le sue relazioni si concentrano principalmente sui tre obiettivi fondamentali del Consiglio d’Europa , la difesa dei diritti umani , la promozione della democrazia e il rispetto dello stato di diritto .

Fonte