Arizona, Microsoft costruisce tre data center

Tempo di lettura: 1 minuto

costruirà tre data center in Arizona per supportare la crescente domanda di servizi Internet e cloud negli Stati Uniti occidentali. Il colosso IT ha rivelato che due centri saranno nella città di Goodyear e il terzo a El Mirage, entrambi a ovest di Phoenix, e opereranno al 100% con energia rinnovabile.

L’annuncio è stato fatto dal governo dello stato, guidato dal repubblicano Doug Ducey, che ha sottolineato le possibilità dell’Arizona nel campo dell’.

“L’Arizona ha adottato sempre più l’ della , con una fonte crescente di lavoratori di talento e con oltre 200 giorni di sole all’anno, il che la rende un luogo ideale per investire in data center e energia solare”, ha affermato Brian Janous, CEO di Energy and Sustainability di Microsoft, in una dichiarazione rilasciata dall’ufficio del governatore.

All’inizio di quest’anno, Microsoft ha acquisito per 105 milioni di dollari il terreno che ospiterà i centri, un per il quale ha collaborato con la società First Solar, leader mondiale nel settore dell’energia solare con sede in Arizona,

In Arizona, Microsoft sta cercando la certificazione LEED Gold, che aiuterà a conservare risorse aggiuntive, tra cui energia e acqua, generare meno e supportare la .

Microsoft si impegna a condurre operazioni certificate a zero rifiuti per questi nuovi data center, il che significa che un minimo del 90% dei rifiuti verrà trasferito dalle discariche ai programmi di riduzione, riutilizzo e .

“Quando un leader globale come Microsoft decide di investire centinaia di milioni di dollari in tre operazioni di data center all’avanguardia nelle nostre comunità, sappiamo che il nostro lavoro per creare l’ambiente migliore per le aziende innovative sta dando i suoi frutti”, ha affermato Ducey.

Una volta operativi, si prevede che i centri lasceranno un impatto economico di circa $ 20 milioni all’anno nell’economia statale.

Fonte
EFE USA