Arabia Saudita, Internet: Censura su blog e media on line

Tempo di lettura: 1 minuto

Twitter impazza in Arabia Saudita. Il numero degli utenti del sito di microblogging ben al di sopra della media mondiale, secondo quanto riporta il quotidiano arabo in lingua inglese Asharq Al Awsat. La diffusione dei nuovi dati arriva il giorno dopo la ‘stretta’ al settore annunciata dal regno ultraconservatore.
In base alle nuove regole i blog e i media on-line dovranno avere un editore che andra’ approvato dal Ministero della Cultura e ottenere una licenza del governo prima di approdare in rete. Per ottenere tali autorizzazioni bisognera’ detenere cittadinanza saudita, avere un’eta’ superiore ai 20 anni, con tanto di titolo scolastico e dei ‘documenti che attestino” comportamenti adeguati. Chi violera’ queste disposizioni andra’ incontro a multe salate. Le nuove regole interesseranno anche la pubblicita’ su internet, website personali, archivi on line e chat. Si tratta di un sistema ‘in linea con lo sviluppo che il settore sta vivendo’ ha affermato il ministro dell’Informazione Abdul Aziz Khoja, secondo quanto riporta Arab News.

ADUC