Approfitta dell’abbondanza autunnale e raccogli i frutti in primavera

Tempo di lettura: 1 minuto

Una delle grandi gioie del giardinaggio è la generosità sconfinata del regno vegetale. Ci dà cibo, fiori, aria fresca e nel suo bisogno primario di riprodursi, ci consente di impiegare con successo tutti i tipi di ingegnosi metodi di propagazione – semi, divisione, talee, stratificazione, innesto, erba – per produrre nuove gratuitamente.

Prendi in considerazione l’abbondanza di semi maturi e vitali che riempiono i nostri (e le tasche dei giardinieri appassionati) in questo periodo dell’anno, poiché il ciclo annuale di crescita / fioritura / fruttificazione di molte piante giunge al suo naturale fine riproduttivo.

Gli esempi includono il seme di annuali / biennali di breve durata come ammi, centaurea, calendula, tagetes, piselli dolci, papaveri, cynoglossum, scabious, cosmos, ipomaea, aneto, nigella, lunaria, nicandra, William dolce, pomodoro, peperoncino; piante perenni come astrantia, linaria, , rucola dolce, stipa, eryngium, anemoni e verbena giapponesi e specie legnose / arbustive come sorbus, , eucryphia, viburnum e crataegus.

è anche un mese fantastico per raccogliere talee di legno duro di rose, cespugli di frutta, arbusti decidui e alberi.

Fonte
irishtimes.com